12 Aprile 2021 · 06:32
12.5 C
Firenze

Sarebbe bastata l’espulsione di Skriniar per passare il turno, ma ora serve il mercato

Il consueto punto sulla Fiorentina, impegnata in questi giorni tra calcio e calciomercato. Giudizi senza peli sulla lingua.

Un’altra ottima Fiorentina come nella partita di Campionato sempre contro l’Inter e quella dello Juventus Stadium. Rispetto proprio a quest’ultima gara manca un’espulsione agli avversari che si è poi rilevata decisiva per l’intero discorso qualificazione.

Skriniar infatti, già ammonito, commette due falli consecutivi ad inizio ripresa e viene graziato per entrambe le volte dal secondo cartellino che avrebbe significato espulsione. A quel punto mi viene da pensare, visto come abbiamo giocato in 11 contro 11, che il turno lo avrebbe passato proprio la Viola.

Di episodi dubbi ce ne sono stati parecchi, ma sinceramente l’unico e pesantissimo errore rimane la mancata espulsione del difensore dell’Inter. Certo che anche i segni dei graffi sul collo di Martinez Quarta, visibili in fotografie riportate on-line, qualche perplessità la lasciano, anche se a velocità normale era sembrato a tutti un contrasto di gioco quello con Lukaku.

Ieri abbiamo dimostrato quanto sia bugiarda la nostra classifica in Campionato, visto che la rosa è da 6′-8′ posto, per la presenza di tanti giocatori di qualità. Piuttosto preoccupa come stia procedendo il calciomercato di gennaio, con la Fiorentina che per ora continua a cedere calciatori ed a non acquistarne.

Per esempio ieri è stato un vero peccato non avere avuto un’altra punta (con 2 insieme è sempre una Fiorentina diversa) in panchina quando è uscito un Kouamè esausto (vero Pradè?). E Callejon non è una seconda punta.

Pradè Fiorentina

Invece radio mercato continua a sostenere che la Fiorentina acquisterà un attaccante solo se dovesse partire Kouamè. Già è partito Cutrone, come si può disputare la seconda parte di stagione con 2 attaccanti di numero? E se ad uno capita un raffreddore o un guaio fisico? Follia pura. Ne servirebbero 4, lasciando stare i trequartisti, ma almeno 3 rappresentano una soluzione obbligatoria. Speriamo abbia ragione Calamai che, secondo i suoi informatori, negli ultimi giorni di mercato la Fiorentina farà i botti.

Infine volevo sottolineare la grande prova di quasi tutti i giocatori viola: Castrovilli mostruoso, Bonaventura in crescita esponenziale tra il primo ed il secondo tempo regolamentare, senza dimenticare Amrabat.

Per Martinez Quarta 2 errori in tutta la gara, ma gravi (per il resto è stato puntuale e preciso in ogni situazione).

Chiosa su Terracciano, che oggi ha rinnovato il suo contratto con la Fiorentina: ma come si fa disputare il primo tempo controsole senza un cappellino? Con quest’ultimo in testa non avrebbe commesso i due errori nella stessa azione che ha portato al calcio di rigore per l’Inter: prima una respinta centrale su un pallone non irresistibile e poi l’uscita scomposta su Sanchez. Senza sole è poi tornato, infatti, il vero Terracciano.

Giancarlo Sali

LEGGI ANCHE: UFFICIALE, TERRACCIANO PROLUNGA IL SUO CONTRATTO CON LA FIORENTINA FINO AL 2023

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Pradé: “Giocato alla pari contro l’Atalanta, potevamo vincere. Episodio del rigore da rivedere”

🎥 | PRADÈ Il commento del Direttore Sportivo dopo #FiorentinaAtalanta#ForzaViola 💜 #Fiorentina pic.twitter.com/bnHOdkPMbQ — ACF Fiorentina (@acffiorentina) April 11, 2021 Il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè...

Liscia nel primo tempo, frizzante nel secondo. Partita buttata, peccato

Atteggiamento sbagliato nel primo tempo. Buona la ripresa L’avrei voluta quanto meno pareggiare, solo per guardare la faccia di Gasperini, un uomo che non si...

CALENDARIO