20 Maggio 2024 · Ultimo aggiornamento: 21:51

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Spalletti: “Via da Napoli? Voglio bene a tutti, perdono tutti, ma non dimentico niente”
News

Spalletti: “Via da Napoli? Voglio bene a tutti, perdono tutti, ma non dimentico niente”

Redazione

11 Maggio · 22:58

Aggiornamento: 11 Maggio 2024 · 23:00

Condividi:

ll ct azzurro Luciano Spalletti ha parlato al Salone d'Onore del Coni in particolare dei prossimi Europei ma con uno sguardo al passato

Il ct azzurro ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni tra passato e futuro direttamente al Salone d’Onore del Coni:

“C‘era a Napoli la paura di non replicare quel successo? A Napoli avevamo tutto per dare seguito a quella cosa. Io decido perché ho i miei motivi. Io voglio bene a tutti, perdono tutti, ma non dimentico niente. Non dico perché sono andato via, ma non per paura“. Sono queste le parole di Luciano Spalletti durante il World Meeting on Human Fraternity al Salone d’Onore del Coni. Il commissario tecnico della Nazionale ha parlato così delle ragioni che lo hanno spinto a lasciare il Napoli dopo la vittoria dello scudetto. “Vincere quella cosa lì a Napoli è particolare – ha ammesso –. Dopo averla vinta mi sono accorto che la cosa più importante è stata il percorso e quello che siamo riusciti a restituire alla città. Non ricordo le coppe, ma i visi pieni di gioia della gente li saprei dipingere. Noi abbiamo vinto non per merito mio, ma per merito di una città che ha una passione tremenda“. Ora, però, Spalletti è focalizzato sull’Italia e sugli Europei del mese di giugno: “C’è bisogno di fare qualcosa di superiore a quello che abbiamo fatto fino ad ora. Sono molto fiducioso perché abbiamo la possibilità di essere nelle condizioni di esprimere qualcosa in più di quello che abbiamo fatto vedere. Il nemico è la presunzione; allo stesso tempo ci vuole coraggio e autostima. Dobbiamo diventare di un livello più alto per competere con le squadre che ci sono superiori, e ce ne sono 4 o 5 fortissime. Ma sono convinto che questo si possa fare vista la disponibilità dei ragazzi e della qualità del nostro calcio“. E sull’attacco, in particolare sul rendimento di Scamacca: “È un giocatore con delle potenzialità enormi. Se continua così abbiamo a disposizione un calciatore forte. È stato molto bravo Gasperini, si vede che è un allenatore forte. I meriti delle cose che fa sono prima di tutto di Scamacca, poi di Gasperini. Io dal mio punto di vista per quello che ho visto voglio una reazione. Se tu reagisci io sono contento. Ed è quello che ho fatto“. Sulla Serie A, invece, Spalletti non ha dubbi: il Bologna è tra le squadre che esprime il miglior calcio del campionato. “Una delle squadre che esprime il miglior calcio è il Bologna – ha spiegato –. Gioca un calcio in cui tutti sanno fare un po’ tutto e si crea quella disponibilità ad essere più belli e di conseguenza a piacere di più a tutti quelli che amano questo sport“. Infine, sui rapporti con Totti Icardi: “Sono state due situazioni che mi hanno dato forza. Avere il 100% contro non è stato facile. Mio babbo, scherzando, me lo diceva sempre che stavo facendo un lavoro perfetto. Sono quelle situazioni che ti fanno capire chi sei. Tutti si aspettavano che smettessi a breve di fare l’allenatore e invece no. In quelle situazioni dovevo essere giusto per la Roma e per l’Inter e cercare la vittoria prima di tutto. O vinco o dovete perdere tutti, non è uno slogan che posso accettare da un calciatore che alleno“.

Lo riporta sport.sky.it

Il Bologna ad un passo dalla Champions. Fiorentina, e se fosse Europa League?

Il Bologna ad un passo dalla Champions. Fiorentina, e se fosse Europa League?

1 commento su “Spalletti: “Via da Napoli? Voglio bene a tutti, perdono tutti, ma non dimentico niente””

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio