16 Gennaio 2022 · 11:34
7.6 C
Firenze

I soliti aiutini. Vlahovic preso a schiaffi per tutta la partita. Arbitro finto

È sempre la stessa storia. Ci manca un rigore netto. Tutti i falli a loro fischiati, a noi manco con le cannonate

ma può essere che debbano ricevere sempre aiuti?

A Napoli quando qualcosa o soprattutto qualcuno, non è un gran che, diciamo: ”Ua chist è proprio na zoza!” . Volendo fare un gioco di parole, possiamo tranquillamente dire che stasera Sozza si è comportato da “zoza”. Vlahovic è stato preso letteralmente a schiaffi per 90 minuti e passa. De light ha schiaffeggiato tutti, incluso Terracciano. Fischi a favore due o tre, fischi contro un botto.

Per non parlare dell’episodio del rigore. Rigore sacrosanto, ma che per Sozza non valeva la pena andar a rivedere. Misteri arbitrali. Chissà perché gli aiutini vanno sempre a loro, è mai agli altri. Ti piace vincere facile? Adotta un Arbitro!

Lasciando sbollentare gli animi, e le imprecazioni sugli arbitri, concentriamoci sulla partita, che ad ogni modo ci ha raccontato tanto, e che sicuramente se fosse finita con un pareggio, sarebbe stato più giusto. La partita l’abbiamo fatta noi. Merito di Italiano che si è presentato a Torino con n una squadra votata all’attacco. Basta vedere la formazione iniziale per capire che Italiano, a Torino ci sia andato per vincere. Le occasioni proprio da gol sono state poche, ma la Fiorentina ha costruito parecchie palle buone, certo senza mai impaurire più tanto gli avversari, ma ha giocato molti più palloni rispetto alla seconda squadra di Torino.

Una partita finita male, solo per colpa dell’ex di turno, che puntualmente ci purga. Un Cuadrado che esulta manco avesse segnato in finale di Champions. Che ci viene a sbattere in faccia la porta del pareggio e che consegna ai suoi una vittoria insperata.

A me era piaciuta la Fiorentina, ma dopo l’espulsione ingenua di Milenkovic siamo un po’ calati, e non siamo riusciti a mantenere il muro difensivo che avevamo eretto fino a lì. Adesso dovremmo inventarci qualcosa anche contro il Milan visto che ne Quarta e ne Nikola potranno essere presenti, causa squalifica. Vedremo Italiano cosa tirerà fuori dal cilindro.

Alla fine dei giochi possiamo prendere comunque qualcosa di positivo da Torino. La Fiorentina ha dimostrato, semmai c’è ne fosse ancora bisogno, che non ha paura di nessuno, Italiano non teme nessuno, ed ha saputo far assimilare questo concetto a tutta la squadra, quindi resto fiducioso nei confronti e nei mezzi della squadra.

Il 20 al Franchi ci sarà il Milan, un avversario tosto, che incontreremo senza i nostri centrali titolari. Ma sono sicuro che faremo comunque la nostra figura, perché se c’è una cosa che mi piace tantissimo di questa squadra, è che non molla mai e lotta su ogni pallone. Questo è lo spirito giusto.

Speriamo che almeno Nico Gonzalez sarà dei nostri, quando non c’è , la sua mancanza è evidentissima. Con la squadra al completo, possiamo veramente divertirci. Spero che il trend rimanga sempre questo, aggiungendo di tanto in tanto qualche miglioramento.

Avanti Fiorentina, contro tutti, anche contro le “zoze”  degli arbitri e le maglie a righe.

Lo scugnizzo viola

Manca un rigore alla Fiorentina, la nostra moviola

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO