21 Ottobre 2020 · 07:18
8 C
Firenze

Esclusiva Bucchioni: “Stadio non a Firenze e le ultime sul mercato viola”

Bucchioni svela retroscena importanti sul calciomercato della Fiorentina e sul nuovo stadio.

di Giancarlo Sali

Oggi ai microfoni di Labaro Viola abbiamo avuto in esclusiva il noto giornalista Enzo Bucchioni, che ci ha raccontato diverse cose interessanti sul calciomercato della Fiorentina e sulla vicenda stadio.

Ciao Enzo, ci dai le ultime di mercato sulla Fiorentina?

Certo Giancarlo. Tutto è legato alla vicenda Chiesa, se viene ceduto devi reinvestire tutto o parte del ricavato ed in più andare a coprire una falla tecnica importante nella squadra. Federico Chiesa è infatti il giocatore più forte della Fiorentina dopo Ribery, e con 10 goal l’anno scorso ne è stato anche il miglior marcatore.

La voce su Callejon è vera: è un gran bel calciatore, ma la trattativa non è facile per due motivi. Il primo è perché gradirebbe un ritorno nella sua Spagna, il secondo è per questioni d’ingaggio.

E’ lui l’unica alternativa a Chiesa al momento?

No, c’è anche Deulofeu, che però è più punta e quindi non potrebbe fare tutta la fascia nel 3/5/2 di Iachini. A meno che non esca qualche nome a sorpresa negli ultimi giorni di mercato.

Se Chiesa resterà invece, non mi aspetto grandi movimenti, a parte un’alternativa mancina a Biraghi, visto che Lirola è un destro naturale.

Quindi Milenkovic resta al 100%?

No, se arrivano 40 milioni cash se ne può parlare. Ma chi te li dà oggi (e se arrivassero negli ultimissimi giorni di calciomercato Commisso non li prenderebbe comunque)? L’Inter se cede Skriniar a 60 milioni preferirebbe soffiare Smalling alla Roma e in ogni caso 40 per Milenkovic difficilmente li spenderebbe.

La strategia di Commisso sul mercato qual è?

Non dobbiamo dimenticarci che senza certezze sullo stadio nuovo nel corso dei prossimi anni Rocco si dedicherebbe alla ordinaria amministrazione o quasi, senza fare dei grossi investimenti.

E proprio dello stadio ti volevo domandare, secondo te, come andrà a finire?

Al di la della nuova legge che toglie alla Soprintendenza l’ultima parola, a Firenze si sono già alzati tanti venti ostili rispetto all’abbattimento del Franchi, pur conservando la Torre di Maratona e le scale elicoidali. Penso a tante associazioni, a diversi politici, allo stesso Ministro dei Beni Culturali Franceschini che sarebbe contrario.

Per questo è più probabile che si faccia a Campi Bisenzio e la mossa di Nardella d’incontrare il sindaco Fossi è un gesto che lascia intendere tante cose. Dopo aver fallito con la Mercafir, il sindaco del capoluogo di regione toscano non vuole fare infatti un’altra brutta figura con Campo di Marte, e per la prima volta, dopo l’incontro con Fossi appunto, ha affermato apertamente che appoggerebbe la Fiorentina anche se scegliesse di costruire uno stadio fuori Firenze.

LEGGI ANCHE: JUVENTUS ANCORA NEI GUAI, CLUB BIANCONERO HA VIOLATO REGOLE ONU PER LA CESSIONE DI HAN IN QATAR

CONDIVIDI

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIMI ARTICOLI

Pedullà: “La Fiorentina ha praticamente licenziato Iachini. Per Sarri il problema è il contratto con la Juventus”

Nel corso della trasmissione in diretta su Sportitalia ha parlato della situazione in casa Fiorentina l'esperto di mercato Alfredo Pedullà, queste le sue parole: "La...

La prima in Champions di Chiesa è uno show, a fine partita: “Con la Juventus bisogna vincere sempre”

È un vero e proprio trionfo quello di Federico Chiesa nella prima partita in Champions League con la maglia della Juventus. Tutto Juve lo...

CALENDARIO