Giandomenico Mesto, ex terzino di Napoli e Genoa fra le altre, è stato intervistato da Radio Bruno, dove gli è stato chiesto un parere su Federico Chiesa, sulla Fiorentina in generale e sul l’imminente Napoli-Fiorentina di domenica. Ecco il pensiero dell’ex calciatore: “Non è una gara scontata. Gli azzurri sulla carta sono superiori, ma vengono da una settimana complicata. Credo che sarà una partita difficile, tra due squadre che proveranno a vincere. Insigne-Chiesa? Entrambi hanno grandi prospettive di crescita. Lorenzo al momento è un passo avanti perché ha iniziato prima, ma Chiesa ha tutte le carte in regola per fare altrettanto. Saranno due elementi fondamentali della prossima nazionale. Rivoluzione viola? La squadra ha retto al contraccolpo e Pioli, che mi piace tantissimo, sta dimostrando il suo valore con i risultati che merita. Le qualità dei viola sono l’armonia e la compattezza della squadra. Io vicino ai viola? Solo voci che non si sono concretizzate ma sarei venuto volentieri perché Firenze è una piazza che mi è sempre piaciuta”.

Comments

comments