19 Gennaio 2021 · 04:15
0.3 C
Firenze

Garbo (Mediaset) su Caicedo: “Coppia ideale con Vlahovic. Lazio, problema difesa. La scelta Prandelli..”

Il giornalista presenta la partita per Labaroviola

 

Daniele Garbo, oggi direttore di “Le bombe di Vlad”

Per parlare dell’imminente sfida in programma quest’oggi all’Olimpico fra Lazio e Fiorentina, Labaroviola ha contattato in Esclusiva il direttore de “Le bombe di Vlad” e giornalista per quarant’anni a Mediaset, Daniele Garbo.

Buongiorno Daniele, come giudichi il percorso dei biancocelesti?

“La squadra paga un mercato inadeguato al quale darei un 4,5 in pagella, nel quale soltanto il passaggio del turno in Champions conquistato senza sconfitte condiziona il giudizio generale in positivo”.

Quali sono stati secondo te i settori nei quali la squadra sta risultando carente?

“Senza dubbio l’impianto difensivo, dove manca un elemento di esperienza capace di supportare il pur bravo Acerbi, il quale quest’anno un po’ per contrasti con la società e un po’ per usura ha avuto delle difficoltà. Va ricordato però che l’ex Sassuolo è l’unico che sarebbe titolare nelle altre big della Serie A. Il secondo errore della dirigenza è stato andare a prendere Muriqi, il quale arrivato con un esborso importante e non si sta rivelando all’altezza”.

tare
Ighli Tare

Sui giornali abbiamo letto che dopo il pari di Marassi ci sia stata tensione fra Lotito e Tare. La posizione di classifica sta indurendo i rapporti fra i due?

“Il nono posto è lì a testimoniare che i conti non stiano tornando. La Lazio si conferma da massimi livelli negli undici iniziali, quanto carente nelle rotazioni. La mancanza di un’alternativa a Immobile sta facendo fare gli straordinari al bomber partenopeo ma gli toglie energie. In tutto ciò incide il contratto di Inzaghi non ancora rinnovato. A Roma si parla anche di un possibile fine ciclo alla termine della stagione, con Peruzzi e Tare che lascerebbero i rispettivi incarichi. Sarebbe l’anno zero per i biancocelesti”.

Cosa pensi di questa prima parte di stagione viola?

“Trovo che la Fiorentina sia una squadra incompleta. La mossa della società di sollevare Iachini dall’incarico è avvenuta un po’ in ritardo ma la scelta di Prandelli è stata rivolta ad un ottimo tecnico di cui il panorama italiano si era troppo in fretta dimenticato. Cesare accettando questa avventura mi ha sorpreso dapprima per via della situazione difficile sia a livello di classifica che sul fronte societario. Conoscendo il suo amore per la maglia viola capisco che non abbia saputo resistere. Penso che sarebbe lui la scelta migliore anche per il prossimo anno, in quanto Prandelli è un tecnico che ha bisogno di partire dal precampionato per incidere sulla squadra”.

Foto presa dai profili social della Fiorentina

Sul fronte mercato si fa un gran parlare del laziale Caicedo, credi possa arrivare a Firenze?

“Felipe sarebbe l’ideale per affiancare Vlahovic al centro dell’attacco. L’equadoregno è bravo anche a tagliare dall’esterno per chiedere l’uno-due. Se la Fiorentina se lo aggiudica fa un colpo non da poco”.

Con quale undici partirà Inzaghi per la gara di oggi?

“Mi aspetto Reina fra i pali; Luiz Felipe-Acerbi-Hoedt in difesa; Lazzari-Milinkovic Savic-Escalante-Luis Alberto-Marusic a centrocampo; Muriqi e Immobile (decisivo sarà per lui il provino poco prima del via) se non ce la fa è pronto Pereira”.

Marco Collini

LEGGI ANCHE: DAL CENTRO SPORTIVO, FIORENTINA COL 3-5-2. DUBBIO BORJA..

Dal centro sportivo, Fiorentina con il 3-5-2. Torna Biraghi, dubbio Borja. Fuori Callejon

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Odriozola vuole restare al Real Madrid. Lo spagnolo rifiuta tutte le destinazioni

Alvaro Odriozola vuole rimanere al Real Madrid. Rifiutate tutte le destinazioni

Krastev: “Supercoppa? Speriamo di vincere. Felice di allenarmi in prima squadra, mi trovo bene”

"Sono felice di allenarmi con la prima squadra - ha detto Dimo Krastev ai canali ufficiali della Fiorentina -, mi trovo bene sia con...

CALENDARIO