L’ex numero uno Viola Giovanni Galli, è stato chiamato in causa su Lady Radio. Al portiere è stato chiesto un parere sul momento della Fiorentina: “Personalmente io propongo una visione di sano realismo; è stato detto più volte che questo è un anno di transizione, dunque sono fiducioso del lavoro che stanno svolgendo alla Fiorentina. Il mio buonismo di quest’anno però non andrà avanti sicuramente il prossimo anno. Mercato? Non si discutono gli undici titolari, spero che la società metta a disposizione delle buone alternative per Pioli, ovvero dei giocatori che non abbassino il livello tecnico della squadra. Per me non è un problema di monte ingaggi, la qualità passa dai giocatori: se da osservatore riesci a pescare dei buoni calciatori a prescindere dal loro prezzo, ben venga. Non sono i milioni di euro che fanno la squadra: tutto passa da come la costruisci e da come la alleni. L’importante è la società: se la famiglia Della Valle torna ad essere presente, la Fiorentina ha un valore aggiunto che può valere 4-5 punti in più in fondo al campionato. Pioli è l’unico personaggio a cui mi sento di fare dei complimenti: adesso serve che qualcuno dia una mano a Stefano”.

Comments

comments