I tifosi della Fiorentina sono storicamente abituati a tutto. Quest’anno hanno accettato anche di pareggiare una partita praticamente vinta grazie alle sviste di Pairetto e di un Var che in quella giornata non fu nemmeno preso in considerazione. Boccone amaro, due punti persi e si andò avanti.

Oggi, dopo un pareggio sacrosanto sul campo della Lazio, il mondo viola è attaccato dall’ambiente biancoceleste. Il motivo? Un rigore inesistente a loro modo di vedere.

Per Inzaghi Caicedo non tocca Pezzella, per Parolo Caicedo tocca solo la palla, per non parlare di Tare che a fine partita con un atteggiamento intimidatorio si è recato velocemente in campo per gridare contro l’arbitro. Addirittura stamattina un giornalista di una radio romana si è detto pronto a incatenarsi sotto la federazione se quel rigore fosse davvero ritenuto giusto.

Cronaca della pagliacciata romana di sponda laziale.

Purtroppo per loro però, le immagini sono chiare, Caicedo prende nettamente Pezzella scalciandolo. Tutti sono d’accordo, dagli arbitri televisivi, alle moviola dei giornali di questa mattina. Solo la Lazio capeggiata da Inzaghi e Tare non vuol vedere l’evidenza.

Il calcio di Caicedo a Pezzella prima dell’arrivo della palla

Tutta la Lazio con l’aggiunta di Massimo Mauro, commentatore di Sky, ha dichiarato: “Il calcio è finito, l’arbitro si è fatto infinocchiare dal Var”

Ma per Mauro sappiamo bene che, da buon juventino, tutto ciò che è Var è sbagliato e va attaccato. Ha ricevuto l’assist della Lazio per parlare male di questo prezioso strumento che oggi, per inciso, dalla Spagna reclamano per un clamoroso non gol assegnato al Barcellona dopo la papera di Neto. Viva il Var e una riflessione su Massimo Mauro.

Ci vuole qualcuno che faccia vedere loro le immagine del rigore, un rigore che sta mettendo tutti d’accordo tranne loro. Va bene che si aspettavano di vincere facile, va bene che pensavano di portarsi a casa i 3 punti non superando praticamente mai Pezzella e Astori ma prenderla così non va bene. Un abbraccione, di cuore, ai laziali.

Passiamo alla Fiorentina, la squadra viola ieri con il 3-5-2 è sembrata più in palla e difensivamente più attenta, anche più propositiva in zona gol. È questa la soluzione tattica definitiva per la Fiorentina? Forse, tocca al tecnico viola lavorarci su. I tifosi sperano di lottare almeno per l’Europa League, sarebbe un buon punto di partenza per questo nuovo ciclo. Pioli, Antognoni e Corvino hanno detto di fidarci. Lo facciamo?

 

Flavio Ognissanti

 

Comments

comments