25 Gennaio 2021 · 13:54
9.2 C
Firenze

“Simeone pessimo, ecco con chi deve arrabbiarsi. Pioli ci ha messo tre mesi per capire…”

A cura di Lorenzo Bigiotti

Abbiamo intervistato in esclusiva il noto intermediario ed opinionista Bernardo Brovarone, per parlare con lui di mercato e dei temi di attualità di casa Fiorentina.

Ciao Bernardo e benvenuto. In mattinata un noto quotidiano ha parlato di un interesse viola per Mario Balotelli. Ti risulta essere un’operazione possibile?

“C’è una pressione forte del giocatore e dell’agente, alla ricerca di una nuova squadra, ma per me è un eterno incompiuto. Non vedo come la Fiorentina posso andare su un giocatore e personaggio di questo tipo”.

Ti sarebbe piaciuto vederlo in  viola?

“Di problemi ne abbiamo già abbastanza ed eviterei, tecnicamente resterà un rimpianto universale, perché ha dei colpi che sono fuori categoria. Neanche essere padre lo ha messo nelle condizioni di maturare. Quindi no a me non piacerebbe assolutamente”.

Cosa ti aspetti dal mercato viola? In che reparti Corvino proverà a rafforzare la squadra?

“Dipende dalla visione dell’allenatore, che per capire che Simeone ha bisogno di una seconda punta e che il tridente non funzionava ci ha messo quasi un intero girone. Ci deve essere coesione tra DS ed allenatore perché è quello che serve.  Purtroppo ci troviamo nuovamente a mettere le mani a gennaio che è come un esame di riparazione per lo studente,  per cui significa che non hai fatto le cose bene prima. Non si può sempre arrivare a questo. A me il mercato era piaciuto, c’è un problema secondo me non di giocatori ma di gioco e quindi di allenatore”.

Ti piacerebbe vedere Rog in viola?

“E’ un discreto scarto del Napoli, non possiamo pretendere molto di più. Lui è giocatore, ma a Napoli ha incontrato molte difficoltà. Nemmeno ai Mondiali ha lasciato tracce. A gennaio però dobbiamo accontentarci anche se qualcosa puoi trovare. Certamente non puoi prendere un Baselli al Torino per sei milioni, ma se batti il territorio, soprattutto all’Est , sono convinto che le occasioni le trovi. Tifo per questa viola perché ci sono giocatori che sono stati mal collocati e mal motivati. Resto convinto che l’allenatore non ti dà nessun valore aggiunto e per questo la squadra resta involuta”.

Cosa ne pensi del gesto di Simeone?

“Brutti pensieri, perché nonostante sia un ragazzo di 23 anni che ha vissuto un momento difficile, lo ha vissuto per sua responsabilità e non solo. Se proprio deve prendersela con qualcuno se la deve prendere con l’allenatore. La rabbia, la frustrazione, l’adrenalina tutto c’è nel calcio, ma non ti deve mancare lucidità specie il giorno dopo il patto d’onore stipulato tra tifosi e giocatori. Il giocatore ha ripetuto a parole le stesse cose, in maniera imperdonabile. Non mi soffermo ancora con questi ragazzotti tanto ormai il calcio questo è e non voglio fare polemica, ma è stato veramente pessimo”.

Ti ringraziamo molto per la tua disponibilità, un saluto

“Grazie a voi, buona giornata”.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

(FOTO): Kokorin, oggi è il suo giorno, è in volo con la sua famiglia “Stiamo arrivando”

Nei profili social della Fiorentina è apparsa poco fa una foto che ritrae Aleksandr Kokorin, sua moglie Daria Valitova e suo figlio in volo...

CorFio, Fiorentina, stessi punti dell’anno scorso, è migliorata solo la posizione in classifica

Nel mezzo del cammin della sua vita, si ritrovò per una selva (un po’ meno) oscura. Certo, per poter dire che ha ritrovato la...

CALENDARIO