26 Gennaio 2022 · 20:40
7.6 C
Firenze

Semplici: “Viola i miei colori, ma adesso tifo Cagliari. Dopo la Lazio, la Fiorentina è praticamente salva”

L'allenatore del Cagliari Semplici in conferenza stampa in vista di Cagliari-Fiorentina, in programma domani sera

semplici

In vista di Cagliari-Fiorentina di domani sera, il tecnico rosso blu Leonardo Semplici ha risposto alle domande in conferenza stampa. Le sue dichiarazioni:

“Stasera abbiamo la rifinitura e valuteremo se ci sarà qualche cambio. Giocheremo a 3 o a 4 dietro in base ai calciatori che avremo. Rugani sta bene, si è sempre fatto trovare pronto quando chiamato in causa. Non mi sono scordato di Zappa, ho solo fatto scelte in base all’avversario”.

Prosegue Semplici: “Sono contento di quello che i ragazzi hanno dimostrato. Dal mio arrivo sono cambiate molte cose, il nostro percorso è sotto gli occhi di tutti. Nel calcio ci sono episodi a favore e contro, ma noi guardiamo alla prossima e non pensiamo alle polemiche”.

Sulla partita di domani, l’allenatore del Cagliari: “Dobbiamo far emergere la nostra mentalità, affrontando la partita con il massimo rispetto. La Fiorentina non doveva affrontare questa situazione. Penso che con la vittoria contro la Lazio siano salvi, noi invece dobbiamo fare più punti possibili”.

Semplici sul percorso in Sardegna: “Ho sempre creduto nella salvezza. Era importante ritrovare la voglia di lottare per un obiettivo e il piacere di sacrificarsi per i compagni. In questo momento penso alla partita di domani, chiaramente essendo fiorentino fin da bambino il viola è il mio colore. Ma nonostante ciò sono un professionista, adesso è il Cagliari la mia squadra del cuore”.

Su Iachini, Semplici afferma: “Siamo entrambi subentranti e comprendo la difficoltà di certe situazioni. Lo ringrazio per i complimenti, che trasferisco ai miei giocatori che sono i veri artefici di questo percorso”.

Sul futuro: “Sono concentrato sull’obiettivo salvezza, non mi piace parlare. Non mi aspettavo così tante difficoltà, ma siamo stati bravi a risolverle e a diventare squadra. Prima non lo eravamo. Se raggiungiamo l’obiettivo parleremo del futuro, ma non ci sono problemi sulla questione”.

Infine, Semplici sul Sottil, giocatore di proprietà della Fiorentina in prestito al Cagliari: “Ieri ha fatto una parte di allenamento con noi. Prossima settimana valutiamo, è stato molto tempo fuori ed è difficile dare un giudizio”.

LEGGI ANCHE: IACHINI: “CON ME SERVIVA PAZIENZA, SBAGLIATO CAMBIARE”

Iachini: “Con me serviva pazienza, sbagliato cambiare. A fine anno strada diversa ma mai dire mai”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO