15 Maggio 2021 · 20:06
17.3 C
Firenze

Nainggolan e Milik, la strategia della Fiorentina per portarli a Firenze

Nainggolan e Milik, due nomi che potrebbero diventare obiettivi concreti per la Fiorentina. Ma solo nel caso in cui altre squadre mollino...

Milik ha il contratto in scadenza fra 10 mesi con il Napoli ed é sul mercato, scaricato ormai da tutto l’ambiente azzurro

La Fiorentina sul mercato sta attuando una strategia diversa da solito, in questa sessione di mercato la società viola ha grandi obiettivi nel mirino. Parliamo di grandi giocatori che giocano in club di spessore. Il problema però è che in questo momento la Fiorentina non è la prima scelta di diversi tra questi giocatori, duole dirlo ma nè Milik, De Paul o Nainggolan hanno al primo posto nella loro lista dei desideri il trasferimento alla Fiorentina.

Per arrivare a questi giocatori ci deve essere qualcuno che deve scaricarli o deve scartarli. Prendiamo il caso di Milik.

Il centravanti polacco classe 94 di proprietà del Napoli ha da tre mesi l’accordo con la Juventus. Ricordiamo che Milik ha il contratto in scadenza nella prossima stagione e ha rotto con tutto l’ambiente napoletano. Ma la Juventus in questo momento preferisce altri nomi in attacco, parliamo di Dzeko o Suarez. Quindi Milik alla Juventus può arrivare solo nel caso in cui nessuno di questi due giocatori arrivino alla corte di Pirlo.

E se fosse davvero Dzeko il prossimo centravanti juventino a quel punto la Roma andrebbe di corsa a prendere Milik.

Ergo, la Fiorentina avrebbe delle possibilità di prendere Milik se nè la Juventus e ne la Roma andassero sull’attaccante. In questa ottica l’acquisto di Suarez da parte della Juventus potrebbe essere una grande notizia per il mondo viola poiché Dzeko resterebbe a Roma e quindi Milik avrebbe poca scelta.

Nainggolan è tornato all’Inter dopo il prestito al Cagliari, verrà valutato da Antonio Conte

Stesso discorso per Radja Nainggolan, il centrocampista belga è tornato a Milano per allenarsi con l’Inter, verrà valutato da Antonio Conte che poi deciderà se il centrocampista potrà restare o meno con la maglia nerazzurra in questa stagione. Ecco, la Fiorentina potrà sfruttare questa occasione solo nel caso in cui Conte bocci Nainggolan. Il Cagliari ha mostrato interesse nel voler riportare il giocatore in Sardegna ma solo in prestito, mentre l’Inter vorrebbe una cessione a titolo definitivo. Quindi per sperare di vedere il ninja con la maglia della Fiorentina addosso bisognerà sperare che Conte non confermi Nainggolan in squadra. Solo in quel momento entrerebbe in gioco l’opzione viola.

Per quanto riguarda Torreira, grande obiettivo per il centrocampista viola, potrà arrivare a Firenze sono nel caso in cui l’Arsenal lo scarichi definitivamente. In quel caso la Fiorentina sarebbe in pole assoluta per il suo acquisto, bisognerà trovare l’accordo con l’Arsenal per la formula e la questione economica. Il giocatore, regista uruguaiano classe 96, ha già dato il suo benestare alla proposta viola.

Ecco perché sarà difficile vedere tanti acquisti nel giro di pochi giorni, l’unica situazione che potrebbe sbloccarsi nel giro di pochi giorni è solo quella relativa a Lucas Torreira. La strategia di Pradè e Joe Barone è attendista, sperando che il grande obiettivo del mercato, ovvero il centravanti, non sfumi per via di questa scelta. Ma ci fidiamo di Daniele Pradè e di tutta la società viola.

DALL’URUGUAY, TORREIRA ANDRÀ ALLA FIORENTINA IN ORESTITO ONEROSO DI 8 MILIONI E RISCATTO A 18. I DETTAGLI

“Torreira alla Fiorentina in prestito oneroso di 8 milioni e obbligo di riscatto a 18. I dettagli”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Bucciantini: “Commisso è andato contro i giornalisti per coprire la stagione fallimentare”

Marco Bucciantini, giornalista di Sky Sport e molto legato ai tifosi viola, ha parlato a Radio Sportiva, queste le sue parole: “Questa dei giornalisti che...

Il Torino ne prende 4 anche contro lo Spezia, la squadra di Cairo rischia la serie B

Lo Spezia trova la salvezza con una giornata di anticipo rispetto alla fine del campionato. Decisiva, in tal senso, la bella vittoria odierna contro...

CALENDARIO