13 Agosto 2020 · 18:49
35.4 C
Firenze

Mercato Fiorentina bloccato, entro una settimana la scelta del nuovo allenatore. Alibi finiti per Pradè

Senza la scelta del nuovo allenatore nessun giocatore può essere veramente trattato. D Rebic arrivano 15 milioni

di Flavio Ognissanti

Partiamo da una bella notizia per le casse viola, dal Milan arriveranno 15 milioni di euro per Rebic, di cui la Fiorentina detiene la percentuale del 50% sulla vendita. Il croato verrà acquistato a titolo definitivo dalla società rossonera per 30 milioni di euro, ecco che la metà di questi prenderanno la via di Firenze.

Capitolo allenatore. Ricordiamolo, per chi non lo sapesse, dopo tutto questo trambusto, che il nuovo campionato inizierà tra il 12 e il 20 settembre prossimo. Ergo, fra due mesi inizierà il prossimo campionato. La Fiorentina non ha ancora deciso chi sarà il prossimo allenatore e questo porta un grande handicap, per ora, ovvero quello di non poter pensare seriamente ai giocatori da acquistare in questo momento.

Ad oggi si leggono tanti nomi accostati alla Fiorentina, l’ultimo è stato quello di Mario Mandžukić, ma non sono mancati nemmeno i nomi di Paquetà, Berardi, Godin, Belotti, Joao Pedro, Nainggolan, e chi più ne ha più ne metta.

Putroppo però, a malincuore, per ora nessuno di questi nomi è stato realmente trattato. Il motivo è semplice, senza un allenatore non puoi impostare la campagna acquisti. I giocatori da acquistare si decidono dopo un’attenta analisi comune sul sistema di gioco, sui giocatori da confermare, sui profili su cui puntare o su quelli da bocciare. Insomma, tutto una programmazione che Pradè non può fare da solo ma che si fa con le direttive e le indicazione del tecnico della squadra.

Con la prossima stagione più vicina di quello che si possa pensare, non puoi perdere tempo. In realtà, e questo ci duole dirlo, la Fiorentina avrebbe dovuto scegliere il suo allenatore già diverse settimane fa. Solo in questo modo ci sarebbe stata un programmazione all’altezza della situazione e con tutto il tempo a disposizione.

Lo scorso anno è stata data la colpa, giustamente, al cambio di proprietà. Daniele Pradè ha preso in mano la situazione solo a metà giugno, quando altre squadre già avevano impostato ampiamente la campagna acquisti e i programmi futuri. È stato mercato fatto di opportunità e di rincorsa. Ecco perché i tanti errori fatti dal direttore sportivo viola, gli sono stati perdonati.

Adesso però questa scusa non c’è più. La Fiorentina ha tempo e modo di programmare. La situazione in classifica è talmente anonima che non c’è alcun motivo per aspettare ancora. Manca ancora qualche punto per la salvezza sicura ma pensare che nelle prossime sette partite questa squadra non faccia altri 3/4 punti vuol dire cercare scuse per un ritardo che questa volta sarebbe imperdonabile.

Entro una settimana, il profilo del nuovo tecnico deve essere definitivamente individuato. Non si può aspettare ancora.

Chi sarà il nuovo allenatore? De Zerbi si è tirato fuori rinnovando con io Sassuolo, Juric sembra essere un profilo molto apprezzato ma solo 36 ore fa ha annunciato il suo imminente rinnovo con il Verona. Se davvero così dovesse essere, rimangono in gioco Giampaolo, Spaletti ed Emery. A meno che non ci sia un mister X per sbaragliare la concorrenza. Manca poco alla soluzione di questo rebus.

 

CONDIVIDI

5 Commenti

  1. ( Flavio ognissanti) lo decide lei se prade non ha più alibi?..Secondo me, lei dovrebbe pensare meno e lavorare di piu e meglio, se vuole trovare un lavoro dignitoso….invece di fare marchette

  2. Ci sarebbe anche da pensare ad un ritorno di Sousa( fece bene il proprio lavoro,scoprì Chiesa per poi finire male a causa di diverbi con i fratellini).
    Sembra non firmi più per il Monaco

  3. Il problema principale quest’anno è stato Prade che ha fatto spendere tanti soldi per mettere insieme una squadra peggio di quella che c’era lo scorso anno. Abbiamo speso 80 ml. e di questi acquisti se vuoi fare una squadra che sia competitiva per andare in Europa bisogna fare una bella ripulita.

  4. A differenza di altri utenti del forum, io non ho le competenze per dire che la situazione disastrosa attuale è colpa di Pradè o altri, una cosa però è chiara e lampante: Iachini è stato preso per salvare la viola dall serie B con un contratto di 2 anni; la serie B ancora non è scongiurata e due anni non sono passati, altro non possiamo dire. Solo fantasie o speranze o sogni possono farci pensare a Spalletti ecc…

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIMI ARTICOLI

Il Mattino, Ranieri nel mirino della Salernitana. La Fiorentina non si opporrebbe ad…

Luca Ranieri è nel mirino della Salernitana. Il '99 secondo Il Mattino ha disputato una buona seconda parte della stagione con la maglia dell'Ascoli,...

Sky Sport, Biraghi-Dalbert, il rinnovo dello scambio per un anno è vicino. Viola anche su un altro esterno…

La trattativa per il prolungamento del prestito di Biraghi all'Inter e di Dalbert alla Fiorentina è vicina alla conclusione. I due calciatori rimarranno nelle...

CALENDARIO