1 Dicembre 2021 · 14:00
7.6 C
Firenze

Di Gennaro ottimista: “A Roma con difesa e contropiede, il gioco adatto alla Fiorentina. Ribery e Castrovilli..”

L'ex viola Antonio Di Gennaro ha parlato a TMW Radio: "Da qualche anno a questa parte ci sono valutazioni che sono fuori di testa

L’ex viola Antonio Di Gennaro ha parlato a TMW Radio: “Da qualche anno a ora leggo sui giornali di cifre iperboliche per  certi calciatori. Prendiamo la Fiorentina che offrì 30 milioni al Brescia, oggi non ne bastano 50..Non so se queste situazioni sono gestibili, e cito anche Zaniolo. Anche i 70 milioni chiesti per Chiesa sono tanti, non c’è equilibrio. Il mio discorso vale per Pjanic-Arthur o per Raul Jimenez del Wolverhampton che vale 85 milioni… Ma siamo matti? Si parlava durante il lockdown di rivedere tutte queste cose, anche perché sennò i 100 milioni per Ronaldo diventano noccioline. I problemi della Juventus oggi secondo me non sono Pjanic, ma i vari Khedira, Rabiot, Ramsey… Si va con una linea che non so se sia regolare ed equilibrata, sento e leggo cifre fuori da ogni parametro”.

La Fiorentina può battere la Lazio?
“Serve una Fiorentina diversa, quando non riesci a battere in casa il Bresciache ha Tonali a mezzo servizio, non èun buon segno. Da un lato i due giorni in più di riposo sono un fattore. I viola si trovano meglio giocando sull’avversario,  bloccare e ripartire. Fare la gara non le riesce”.

Ribery lo vede trequartista?
“Già ora gioca in quella zona. Parte sì a sinistra,  ma finisce per accentuarsi spessissimo. Ormai non può più essere l’esterno che era al Bayern. Con lui e Castrovilli penso possa nascere qualcosa di pericoloso a Roma. Vlahovic è il punto perfetto, con Cutrone pronto ad entrare. Per l’ex Milan è il ruolo ideale”.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO