18 Gennaio 2021 · 08:45
0.6 C
Firenze

De Sisti: “Pregi e difetti della coppia Amrabat – Castrovilli. Manca Chiesa. Le due punte..”

La leggenda viola racconta il momento per noi

Giancarlo De Sisti, capitano viola nel 68/69

Per parlare della gara di ieri tra Fiorentina-Inter e del momento viola, Labaroviola ha contattato in esclusiva l’ex allenatore e giocatore Giancarlo De Sisti.

Buonasera Giancarlo, ieri hai visto la migliore Fiorentina della stagione?

“Una buona partita dei viola, non la migliore..quella fu sempre contro l’Inter ma in campionato a San Siro. Perdemmo 4-3 per sfortuna. Ricordo Ribery e Chiesa sugli scudi..uno come Federico manca molto purtroppo. Quando parte palla al piede sradica l’erba. Fa male vederlo in quella squadra..(ride ndr.)”.

Federico Chiesa in gol contro l’Inter

Come valuti la gara di ieri nel dettaglio?

“Entrambe le squadre avevano delle defezioni, noi senza Ribery e Pezzella, l’Inter senza Hakimi, Lukaku e Barella dall’inizio. Nel secondo tempo ci sono stati dei momenti in cui la Fiorentina ha dato continuità nelle azioni offensive. Finalmente ha manovrato senza diversi affidare solo al contropiede. Bene Amrabat e Castrovilli, ho anche rivisto un Bonaventura sui suoi livelli. L’ex milanista stava deludendo, ora sta meglio è diventerà un fattore”.

Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

Da centrocampista quale sei stato, come hai visto la coppia Amrabat-Castrovilli?

“Mi sento di promuoverli, entrambi hanno doti atletiche e di resistenza importanti, peculiarità necessarie per giocare in mezzo al campo. Il marocchino sta crescendo, all’inizio ha subito un po’ l’ambientamento. Spesso prendeva palla dai difensori e se la sarebbe portata su tutto il campo. Ora il lavoro di Prandelli su di lui si vede. Un bravo centrocampista deve capire quando è il caso di difendere palla, sennò entro due-tre tocchi deve far decollare l’azione.

Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

Gaetano mi è sempre piaciuto, ha talento. Nella Fiorentina lo vedo meglio in questa nuova posizione, sulla trequarti quando c’è Ribery finiscono per pestarsi i piedi”.

Con l’organico al completo giocheresti con le due punte?

“Sì le schiererei, ma solo quando Ribery non è disponibile. Col francese sarebbe una squadra troppo sbilanciata in avanti. La soluzione con Bonaventura o Callejon in appoggio ad un centravanti è la migliore”.

Marco Collini

LEGGI ANCHE: LA FIORENTINA CAMBIA IDEA. KOUAMÈ VIA SOLO PER 20 MILIONI..

La Fiorentina cambia idea, Kouamè via solo per 20 milioni. Lunedi firma Maleh, arriva a giugno

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Manca la giusta rabbia ai giocatori, i tifosi invece ormai sono saturi di rabbia e frustrazione. Con il Crotone prova importante

Non ho le statistiche a portata di mano, e ha dirla tutta, manco me ne importa, ma penso che la Fiorentina non perdeva con...

TMW, sfuma Conti alla Fiorentina. Va al Parma in prestito con obbligo di riscatto legato alla salvezza

Nuovi dettagli sul trasferimento, ormai imminente, di Andrea Conti al Parma. Il laterale del Milan, come raccolto da TMW, passerà ai ducali in prestito...

CALENDARIO