2 Dicembre 2020 · 13:31
7.1 C
Firenze

Corriere dello Sport, Pradè in estate voleva dimettersi. Iachini ha rinfacciato a Commisso i mancati acquisti

Il Corriere dello Sport rivela il retroscena della scelta di Iachini. La società aveva scelto Juric ma dopo il Bologna Commisso...

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport in un articolo a firma di Massimo Basile, nonostante le parole di facciata di Daniele Pradè, in estate nessuno voleva la conferma di Beppe Iachini alla guida della Fiorentina. Joe Barone e il direttore sportivo viola avevano presentato una serie di opzioni con pro e contro di ogni scelta.

Le attenzioni erano tutte su Ivan Juric con cui la Fiorentina aveva avuto più di un contatto. Cosi, mente Pradè intensificavano i rapporti, da New York arrivava uno strano silenzio. Cosi il 20 luglio Juric aveva chiesto certezze ma nessuno in casa viola era in grado di dargliele: “Alla fine deciderà sempre Commisso” la risposta finale che veniva data alla fine di ogni discorso a Juric.

Dopo la vittoria contro il Bologna per 4-0 la scelta definitiva di Commisso: “Teniamo Iachini”. Tra i dirigenti viola nessuno ha avuto la forza e il peso di controbattere. Pradè, secondo quanto scritto dal Corriere dello Sport, aveva pensato anche alle dimissioni. Da quel momento è iniziato il conto alla rovescia per l’esonero di Iachini.

Dopo questa scelta, molti giocatori avevano chiesto di andare via. Il tecnico aveva chiesto una serie di rinforzi che non sono stati presi in considerazione. Nemmeno Jose Maria Callejon, che contrariamente a quanto dichiarato dal tecnico in conferenza stampa, non è stata una sua idea. Cosi la svolta lunedì, dopo tre telefonate avute in pochi giorni da Commisso, Iachini ha avuto quella finale in cui il patron viola gli comunicava l’esonero. Nella chiamata, Iachini ha ricordato a Commisso di non aver avuto nessuno dei rinforzi chiesti, a cominciare dal centravanti. Sapeva di dirlo alla persona che lo aveva confermato con entusiasmo ma anche avallato le scelte dei dirigenti.

LEGGI ANCHE, LA LETTERA DI ADDIO DI IACHINI ALLA FIORENTINA: “GRAZIE DI TUTTO, AVREI VOLUTO ALLENARE ANCORA QUESTA SQUADRA”

La lettera di Iachini: “Dico grazie a Commisso e Pradè. Mi dispiace non poter allenare ancora la squadra”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

TEGOLA PER LA FIORENTINA, PRANDELLI POSITIVO AL COVID. SQUADRA IN BOLLA

ACF Fiorentina comunica che nell’ambito di test oltre quelli previsti dal protocollo per la rilevazione del Covid-19 è stata riscontrata la positività di Mister...

Il Tempo rivela, Commisso vuole Petrachi alla Fiorentina al posto di Pradè

Come riporta questa mattina il quotidiano romani Il Tempo, l’ex direttore sportivo della Roma Gianluca Petrachi è entrato nell'orbita della Fiorentina: il salentino, in...

CALENDARIO