di Lorenzo Bigiotti

Ore di riflessioni, quelle fiorentine per Rocco Commisso. Il patron sta per ripartire per l’America e vuole avere già le idee chiare sul futuro della sua Fiorentina.

Partiamo da notizie certe: la Fiorentina Women’s resterà così come è e lo stesso vale per il settore giovanile, alla cui gestione è stato confermato il professsor Enzo Vergine. Il mister dovrebbe restare Vincenzo Montella. Il contatto telefonico con Commisso è stato molto producente, e complici anche i due anni di contratto e il consiglio della famiglia Della Valle, il mister campano con ogni probabilità resterà alla guida della squadra viola.

Con Corvino invece si va verso l’addio. Il DG non ha fatto bene negli ultimi anni e il nuovo presidente viola vorrebbe affidare ad una persona nuova il calciomercato della sua società E’ probabile quindi che Corvino avrà una buonuscita e che possa tornare al lavoro nella sua Lecce. Ma chi al suo posto? Scartato il nome di Rui Costa, la Fiorentina starebbe virando su Massara ex dirigente della Roma, americano, giovane e molto capace. Questo direttore sarebbe un pallino di Commisso che sarebbe intenzionato a portarlo a Firenze. Niente però è definitivo, e quindi restano vive pure le altre piste come ad esempio quella di Marino. Pure Batistuta, che nelle ultime ore era a Firenze, potrebbe avere un ruolo importante nella società. Un altro nome importante, quello di CEO, verrà ricoperto da Scolari, ex Roma di Sensi, ed ideatore del campo a Betlemme in nome di Astori.

Chiudiamo con delle indiscrezioni sul ritiro di Moena. Il ritiro si farà ma sarà in forma ridotta. La Fiorentina inizierà a giocare negli States il 17 di luglio e dovrà essere li alcuni giorni prima. Da contratto invece, la Fiorentina deve passare a Moena almeno due settimane. E’ dunque molto probabile che il ritiro oltre che ridotto verrà anticipato. I viola dunque partirebbero verso i primi del mese per Moena e se ne andrebbero verso la metà dello stesso luglio, per giocare le partite nella ICC contro le blasonate Arsenal, Benfica e Chivas