Di Gabriele Caldieron

Nelle scorse ore ci risulta una notizia che ha del clamoroso: Federico Chiesa sarà un giocatore della nuova Inter di Antonio Conte che verrà ufficialmente annunciato al termine della stagione. Il tutto è legato all’offerta dell’Inter per l’ingaggio del talento viola classe ’97: la Juventus offriva 3.5 mln annui ma la società nerazzurra, sotto indicazione specifica dell’ex allenatore della Nazionale, ha scelto di fare follie per Chiesa: 7.5 mln di ingaggio a stagione con un contratto che lo metterà nelle condizioni di essere pedina fondamentale dello scacchiere interista.

Marotta dunque protagonista insieme a Conte per lottare ai vertici del campionato italiano ed è fondamentale in questo anche la condizione del FairPlay Finanziario che per la società di Zhang adesso è un fattore positivo poichè i conti quadrano e quindi si potrà spendere ed investire.

Accontentato dunque anche papà Enrico che voleva garanzie sull’impiego del figlio visto l’avvento di Euro 2020 dove, con un campionato da protagonista oltre alla crescita del giocatore, avrebbe l’occasione d’essere titolare in maglia azzurra con il C.T. Roberto Mancini.

Si arrende la Juventus, che avrebbe potuto offrire a Chiesa “solo” una maglia da riserva visto il suo bouquet d’attaccanti di livello assoluto con un Guardiola pronto a sbarcare a Torino per sotituire l’uscente Allegri come rilanciato stamane da El Mundo Deportivo.

E la Fiorentina? Con un’offerta del genere al giocatore è chiara la volontà di andarsene, troppi soldi alla quale dire di no per rimanere a Firenze dove, il ragazzo, è chiamato all’ultimo atto d’amore: salvare la squadra dalla retrocessione. L’offerta nerazzurra avrà un’importante quota “cash” e 1/2 contropartite tecniche da definire al termine della stagione.

L’Inter dunque “dichiara guerra” alla Juventus per lo Scudetto, e la prima freccia da aggiungere all’arco di Antonio Conte si chiama Federico Chiesa.