8 Marzo 2021 · 17:20
13.6 C
Firenze

Umiliati e quella frase di Prandelli su Ribery. Intanto si scalda il calciomercato

Il momento della Fiorentina, le strane parole di Prandelli nei confronti di Ribery ed il calciomercato gigliato.

Ieri si è consumata una delle più grosse umiliazioni subite dalla Fiorentina nella sua storia calcistica. Il risultato è alquanto “strano” perché arrivato dopo i primi 35 minuti giocati meglio degli avversari (3 palle goal nitide ad 1). Incredibile ma vero, 6-0, si è giocato a tennis con i loro campioni che in ogni tiro trovavano il goal, anche a causa di una difesa, la nostra (e poi nessun filtro a centrocampo), imbarazzante.

Il Napoli è una delle 3 squadre regine del possesso palla e noi l’abbiamo battuto anche in questo, però se in attacco non realizzi mai le tue occasioni ed in difesa concedi non tanto ma tutto le gare finiscono così.

Complimenti a chi ci ha lasciati con il solo Venuti (bravissimo ragazzo e tifosissimo viola ma con mezzi tecnici limitati) esterno destro di un 3/5/2 o 3/4/2/1 (Caceres fa proprio un altro ruolo di mestiere) ed a chi lo ha definito “il mio nuovo Jorgensen“.

Ribery Fiorentina
Firenze, stadio A.Franchi, 06.10.2019, Fiorentina-Udinese, foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Detto questo c’è un’altra situazione da chiarire in casa Fiorentina, visto che a Dazn l’allenatore Cesare Prandelli ha rilasciato una dichiarazione su Ribery che ci ha fatto rimanere alquanto perplessi.

La domanda è stata: perché ha cambiato Ribery all’intervallo?

“E’ un campione, ma lo conosco da poco e tante volte quando si ferma, quando si tocca, non capisco il motivo. E’ capitato già in altre partite. E’ una situazione che dobbiamo valutare attentamente”.

Parole poi non ripetute né a Sky, né in sala stampa, in quest’ultima sede ha anzi spiegato il cambio come una semplice scelta.

Preservare un patrimonio tecnico come Ribery in una partita già persa, perché sei già 4-0 dopo 45 minuti, è una misura più che saggia, ma che bisogno c’era allora di dare quella chiacchierata spiegazione a Dazn?

Le nostre lettrici ed i nostri lettori si faranno da sole/i le valutazioni del caso, ma intanto Commisso è furioso e se è stato il primo a chiedere una sforbiciata alla rosa, fatica a capire perché in determinati ruoli non si sia ancora intervenuti. La Fiorentina ha bisogno di un regista, di un attaccante dotato di feeling con il goal e di un esterno offensivo, possibilmente under 30. Insomma mancano dei giocatori in diversi dei ruoli cardine di una rosa che, tutto sommato, però vale molto di più rispetto alla classifica che ha.

Allora ecco che nulla vieta ai tifosi di sognare un altro colpo alla Ribery, come magari il Papu Gomez potrebbe rappresentare (va convinto il calciatore, la Fiorentina ha già esaudito infatti la richiesta dell’Atalanta in proposito), oltre a quelli che servono nei ruoli sopra menzionati.

Giancarlo Sali

LEGGI ANCHE, IL GIORNALE, QUELLA FRASE DI PRANDELLI SU RIBERY CHE NON PROMETTE NULLA DI BUONO: “NON LO CONOSCO”

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Branca: “Fiorentina? Complicato cambiare la tendenza, farlo è compito dei dirigenti, serve coesione”

"Fiorentina? Alcune stagioni possono trasformarsi in negative - ha detto Marco Branca a Radio Bruno - senza il minimo preavviso per diversi motivi. Ci...

Il Torino piange in Lega, dossier contro gli arbitri, Cairo mostra la partita contro la Fiorentina

Il Torino perde anche a Crotone e sprofonda in classifica, per aiutare la squadra, come scrive la Gazzetta dello Sport, il presidente del Torino...

CALENDARIO