Il tecnico della Spal, Leonardo Semplici prossimo avversario della Fiorentina ha rilasciato una lunga intervista ad Il Corriere dello sport toccando molti temi. Questa una sintesi delle sue dichiarazioni:

“Vorrei fermare la Fiorentina come ho fatto contro la Juventus (0-0 n.d.r) avremmo tante assenze ma faremo di necessità virtù, sono sicuro che i ragazzi daranno tutto. Allenare la Fiorentina per me è un sogno ma adesso penso solo a far bene qui alla Spal e salvarla dalla retrocessione. In primavera ho avuto Capezzi, Venuti, Babacar e soprattutto Bernardeschi e sono fiero di vederli in Serie A. Chiesa? Due anni fa volevo portarlo qui a Ferrara e lo chiesi prima a papà Enrico, poi alla Fiorentina, ma per sua fortuna è rimasto a Firenze. Di lui mi colpisce oltre alla capacità tecnica il comportamento esemplare. Astori? Firenze e la Fiorentina hanno risposto presente. Un plauso anche a Stefano Pioli per il lavoro svolto. Se firmerei un pareggio a Firenze visto il buon momento della Spal? Magari…

Comments

comments