1 Dicembre 2021 · 20:38
8.3 C
Firenze

Grassia: “In avanti spazio a Kouamè. Fuori Ribery e Callejon. Mercato? Tutto su Torreira..”

Il noto giornalista racconta la viola pe noi

Filippo Grassia

Per parlare del difficile momento della Fiorentina, Labaroviola ha contattato in Esclusiva il noto giornalista di Radio RAI, Filippo Grassia.

Buongiorno Filippo, che sensazioni ti ha lasciato la terribile sconfitta di Napoli?

“Mi auguro che Prandelli, che stimo potendolo definire amico anche per questioni fuori dal mondo del calcio, abbia definitivamente capito che la squadra debba giocare sempre con le due punte. Vlahovic da solo non ha appoggi, è necessaria la presenza di Kouamè. È arrivato il momento di lasciare fuori Ribery e Callejon. Bisogna andare avanti con il 3-5-2, fatto di un centrocampo con Pulgar, Amrabat e la fantasia di Castrovilli (libero di inventare)”.

Come giudichi le parole del dopopartita di Prandelli su Ribery?

“Penso che i francese debba mettersi una mano sulla coscienza ed accettare il passare inesorabile degli anni. Il suo apporto in un anno e mezzo è stato quasi nullo dal punto di vista dei gol, debole anche sul lato degli assist. Sarebbe bene valutasse il suo potenziale a partita in corso”.

Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

Siamo in piena fase di mercato, ti aspetti dei colpi particolari da Pradè?

“A differenza della sessione del gennaio scorso in cui furono spesi 30 milioni circa, andrei a giocare tutte le fiches su Torreira. Sarebbe il compagno di lotta perfetto per Amrabat, il quale ha perso un girone intero fra un improbabile ruolo di play e quello di mezz’ala”.

torreira
Lucas Torreira

Quali scenari prevedi sullo stadio dopo le parole di Nardella?

“Ho stima di Nardella, bravo politico e suonatore di violino. Sta totalmente toppando portando avanti la causa del Franchi. Temo che Commisso a questo gioco non ci stia più, non vorrei ci dovessimo pentire di aver fatto stancare un imprenditore come Commisso. Ma Nardella lo sa che uno stadio di proprietà ti dà circa 30 milioni all’anno di indotto, se fatto con all’interno parchi a tema, negozi e quant’altro?

Vedo in conclusione un futuro mediocre sia dal punto di vista tecnico che dalle infrastrutture per la Fiorentina“.

Marco Collini

LEGGI ANCHE: DOVELLINI, NON È COLPA DI PRANDELLI. COLPI A FINE MERCATO..

Dovellini: “La colpa non è di Prandelli. Possibili colpi a fine mercato. Cessioni? Occhio a Kouamè e Pulgar”

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO