Ultimamente sta facendo bene, la squadra si è compattata e Ranieri è stato bravo. La differenza poi per la Samp la fanno Quagliarella, Ramirez e Gabbiadini”. Parla cosi a Tuttomercatoweb.com Francesco Flachi, a margine dell’inaugurazione della scuola calcio Alberto Di Chiara a Scandicci /(Firenze). “Con la Fiorentina domenica sarà quasi uno scontro diretto. I viola erano arrivati ad avere 10 punti sulla zona salvezza. I risultati dell’ultimo turno però hanno accorciato la classifica. La Samp sta bene, non era facile vincere a Torino, col Napoli è stata un po’ tradita anche dal Var per quel fallo di mano che c’era e non c’era. Alla Fiorentina manca invece la capacità di chiudere la partita, oltre ad un po’ di qualità. Spero di vedere qualche volto nuovo. La Fiorentina comunque ha tenuto testa alle big ultimamente, ora serve un atteggiamento diverso in casa perchè le squadre si chiudono di più. Fuori casa ci sono più spazi e vengono fuori le qualità di qualche giocatore. Serve di più però perchè con l’Atalanta la Fiorentina è indietreggiata troppo, manca la qualità di qualche giocatore offensivo che tenga su la squadra. Cutrone? Gioca sul filo del fuorigioco e vanno sfruttate le sue caratteristiche ma ora si verticalizza poco. Non so se ora sia conveniente Cutrone o sia meglio Vlahovic. Possono giocare insieme e si può anche trovare un altro modulo per far risaltare le caratteristiche di Chiesa o Sottil”.

Tuttomercatoweb.com