23 Giugno 2024 · Ultimo aggiornamento: 09:48

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Fabbri: “Mi piace Retegui, serve un attaccante pronto. Mi dispiace per come è finita con Italiano”
Radio

Fabbri: “Mi piace Retegui, serve un attaccante pronto. Mi dispiace per come è finita con Italiano”

Redazione

11 Giugno · 15:13

Aggiornamento: 11 Giugno 2024 · 15:14

Condividi:

Leonardo Fabbri, campione europeo nel lancio del peso e tifoso viola, ha parlato a Radio Bruno di alcuni temi caldi in casa Fiorentina

L’atleta e tifoso della Fiorentina Leonardo Fabbri, medaglia d’oro nel lancio del peso agli Europei di atletica, è intervenuto ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno. Queste le sue parole: 

Sui tifosi viola e il loro supporto: “Sento molto la spinta dei tifosi fiorentini, che mi supportano sempre. Anche ieri ero a Firenze e tutti per strada mi incrociavano e si complimentano. Io porto sempre le mutande viola in ogni gara, sono tifosissimo e sento molto il supporto. Adesso ho un orologio viola e anche i nastri che indosso nelle gare, ovviamente, sono viola.”

Sulla Fiorentina: “Mi dispiace molto per Italiano, mi piaceva molto come allenatore ma la società è stata brava ad andare su uno come Palladino, ha dato entusiasmo ed è fondamentale. Speriamo di divertirci, non è facile replicare quanto fatto da Italiano.”

Sulla finale ad Atene: “La Conference League è una ferita aperta ancora, rimane, però nello sport succedono anche queste cose, le sconfitte creano la mentalità vincente. Sicuramente è andata male perché abbiamo perso, ma perdere è importante per crescere e migliorare. Io ho perso tanto nella mia carriera e mi dicevano che ero una pippa, poi di punto in bianco ho vinto l’argento mondiale e sono diventato un fenomeno. Le sconfitte le ho vissute sulla mia pelle, quindi posso dire che servono e sono fondamentali. Spero che aiuteranno anche la Fiorentina.”

Sull’attaccante: “A me piacerebbe Retegui, l’ho avuto al fantacalcio e mi ha soddisfatto. Spero che si possa puntare su qualcuno che non sia un’incognita, che gli errori degli anni passati servano da lezione. Avere l’attaccante che fa gol è fondamentale, ti cambia la partita. Non è facile prendere un centravanti buono, però per fare il salto di qualità la società deve essere brava a trovare l’uomo giusto.”

AQUILANI VERSO LA REGGIANA

Pedullà: “Sfumata la Fiorentina, per Aquilani c’è la Reggiana. La trattativa è già in corso”

3 commenti su “Fabbri: “Mi piace Retegui, serve un attaccante pronto. Mi dispiace per come è finita con Italiano””

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio