In esclusiva oggi abbiamo avuto il piacere d’intervistare Furio Valcareggi. Questa una sintesi delle sue dichiarazioni che, potete sentire in integrale CLICCANDO QUI PER VEDERE IL VIDEO:

Qui alla Settignanese oltre a Tonelli è nato soprattutto Federico Chiesa…

“Consiglio ai genitori di portare i ragazzi qua, ogni anno diamo 3-4 ragazzi alla Fiorentina. Chiesa era allenato da Kurt (Hamrin) ed era sempre puntuale, accompagnato da Enrico, sua madre e tutta la famiglia. Anche l’altro fratellino, Lorenzo, classe ’04 è stato qui ed ora è in viola. Federico era un bambino come gli altri, con priorità alla scuola che giocava però tanto meglio…”

Domenica a Firenze arriva il Cagliari…

“Noi siamo più forti, e se le cose andranno in modo regolare vinceremo la partita. E’ un percorso bello, i giornalisti quando perde la squadra hanno timore a parlar male. Su Biraghi ne ho sentite di ogni, adesso facile dire che è bravo… Il calcio è questo”.

Biraghi nell’occhio del ciclone in passato, magari ora c’è Pjaca…

“Lo abbiamo voluto, ci vuole pazienza. L’unico modo per migliorarlo è farlo giocare sempre titolare. A lui manca la partita, e devi dargliela. Entrare alla fine è meglio? Stupidaggini, gli avversari non sono mai stanchi. Pjaca deve giocare sempre”.

Che ci dici del libro di tuo padre?

“Mio padre? Dovevo raccontare tanti aneddoti su di lui ed insieme ad Alberto Polverosi è venita fuori una cosa simpatica, anche Buffa mi ha dato ragione nel dire che si parla sempre di Riva… Lo hanno sottovalutato, ha vinto un europeo ed è vice campione del mondo”.

Gabriele Caldieron