E’ stata mandata pochi minuti fa dalla Domenica Sportiva su Rai 2 l’intervista integrale a Pantaleo Corvino. Ecco i principali concetti espressi dal dg della Fiorentina:

Pioli è stata una scelta di alto profilo condivisa, conosce Firenze ed i fiorentini.

E’ giusto che i Della Valle abbiano preso una posizione, vista la mancanza di unità nell’ambiente nonostante gli ottimi risultati conseguiti negli ultimi anni. Ora faranno delle considerazioni.

Bernardeschi speriamo ancora che possa rimanere con noi, è un ragazzo del nostro settore giovanile come Chiesa e Babacar, tra l’altro nessuno ce l’ha ancora chiesto. Noi però dobbiamo ripartire soltanto con giocatori che vogliono rimanere. Sono mesi che abbiamo dimostrato che vogliamo ripartire con lui, ma le motivazioni e la felicità sono le prerogative per rimanere da noi, visto che siamo alle porte di un nuovo ciclo.

Nemmeno Kalinic e Borja Valero sono sul mercato, ma devono essere motivati e contenti di rimanere: se loro ci manifestano entusiasmo e motivazioni, saremo lieti di trattenere anche loro.

Fino ad oggi in fatto di calciomercato siamo, dopo il Milan, la Società che si è mossa di più in entrata, fatto che testimonia la nostra voglia di ripartire. Desideriamo unire gioventù ed esperienza, calciatori stranieri ed italiani, oltre a promuovere qualche ragazzo del nostro settore giovanile”.

Comments

comments