28 Settembre 2020 · 18:02
18.7 C
Firenze

Castrovilli: “Sarei onorato di indossare la 10. Firenze è la mia seconda casa. La Nazionale…”

Queste le parole rilasciate da Gaetano Castrovilli a TGR Rai Toscana: “Sono sincero, non mi aspettavo un inizio così in Serie A, ringrazio Montella che ha creduto in me e anche la società. Da bambino facevo il ballerino, quando gioco voglio essere spensierato. Ora stiamo attraversando un momento positivo, il nostro desiderio è continuare su questa via. Spero che Sottil trovi più spazio, mi sono complimentato con lui per il rinnovo, sono molto felice per lui. Chiesa ci aiuta tanto, è un calciatore fortissimo, mi ha impressionato. Ribery? Ci manca tanto, spesso viene a seguire i nostri allenamenti e ci consiglia. Affrontare l’Inter in coppa? È una squadra molto forte ma dobbiamo essere aggressivi e compatti. Amo Firenze è una città bellissima ed una seconda casa per me. Sarebbe bello vestire la maglia numero 10, nelle giovanili del Bari l’avevo sempre. La 8 mi piace ma la 10 è una grandissima responsabilità, sarei onorato di indossarla, magari in futuro chissà. Sul mio futuro dico che ora sono qui e penso alla viola, mi piace tanto che qui la gente ti sta sempre accanto a sostenerti. Nazionale? Cercherò di mettere in difficoltà il Ct Mancini poi vedremo cosa succederà”.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Commisso e Joe Barone incontrano la squadra, parole d’amore a Vlahovic, confermata la fiducia. Il racconto

Questa mattina al centro sportivo della Fiorentina il presidente Rocco Commisso, Joe Barone e il direttore sportivo Daniele Pradè hanno incontrato la squadra nello...

Di Marzio, Biraghi rinnova con la Fiorentina fino al 2024. Si attende solo l’ufficialità

Alla Fiorentina Cristiano Biraghi è rientrato questa estate dopo l’ultima stagione in prestito all’Inter e Beppe Iachini ha subito deciso di puntare con decisione su...

CALENDARIO