25 Ottobre 2021 · 16:48
17.8 C
Firenze

Buscaglia (DAZN): “Fiorentina avanti alle previsioni: è già la squadra di Italiano”

Le parole di Ricky Buscaglia ai microfoni di Radio Toscana

CENTRO SUONO SPORT 101.5 | Ricky Buscaglia (DAZN): “La Roma ha dimostrato una superiorità netta, mi piace molto il nuovo Fonseca” | Centro Suono Sport 101.5

Ricky Buscaglia, telecronista di DAZN, è intervenuto ai microfoni di Radio Toscana per commentare la situazione in casa Fiorentina. Ecco le sue parole:

“L’inizio della Fiorentina è molto promettente, questo è un campionato particolare con tante squadre che stanno iniziando un nuovo percorso, alcuni sono in ritardo, tra quelle che invece sono già avanti c’è anche la Fiorentina, sia come risultati che come prestazioni”.

ATALANTA-FIORENTINA “Per me è stata la partita della conferma, un passaggio chiave: battere una grande in trasferta mettendo in campo le proprie idee, anche se l’Atalanta non stava attraversando un gran momento”.

ITALIANO “Mi entusiasma il fatto che sia già una squadra di Vincenzo Italiano, con pregi e difetti. Una squadra intensa, che gioca in verticale, trascinata da Vlahovic che è destinato a diventare uno degli attaccanti più forti d’Europa. Dietro di lui però c’è un sistema che sembra abbia 12-18 mesi di lavoro alle spalle, non soltanto 3”.

BONAVENTURA “Il classico giocatore che ti accorgi quando non c’è, sia in termini di campo sia come soluzioni alternative per l’allenatore perché dovunque viene messo fa bene. Forse è stato sottovalutato per la sua carriera, forse perché finito nel Milan peggiore degli ultimi 35 anni. Un giocatore di assoluto valore e affidabile. La rosa probabilmente era di qualità anche lo scorso anno, serviva però un’idea di gioco più aderente ai giocatori. Serviva un tipo di chiarezza con la scelta dell’allenatore e i “binari” ora sono tracciati. Andrà valutata sul medio-lungo periodo, ma chi ipotizzava la Fiorentina come possibile alternativa alle 7 big probabilmente non sbagliava”.

OSIMHEN-VLAHOVIC “Paradossalmente potrebbero giocare insieme perché uno attacca lo spazio e l’altro viene più incontro. Vlahovic visto dal vivo è impressionante, difficile fare un paragone, al momento se dobbiamo parlare di chi è più impattante Vlahovic è insostituibile”.

LEGGI ANCHE:

GIORGETTI: “IN ESTATE ERA FATTA PER IL RINNOVO DI VLAHOVIC, MA GRANDI OFFERTE L’HANNO BLOCCATO”

Giorgetti: “In estate era fatta per il rinnovo di Vlahovic, ma grandi offerte l’hanno bloccato”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO