29 Novembre 2021 · 07:14
2.8 C
Firenze

Accordo PD e Italia Viva sul Franchi. Sarà possibile modificarlo senza vincoli della soprintendenza

Una grande notizia per Commisso e la Fiorentina. Il Partito Democratico e Italia Viva hanno raggiunto l'accordo

“Nell’interesse di Firenze, visto che l’ultima versione dell’emendamento a prima firma Renzi ha accolto al 100% i contenuti della proposta targata PD, ho deciso di sottoscrivere il suo emendamento sugli stadi. Mi è sembrato giusto dare questa opportunità a chi è stato Sindaco e Presidente del Consiglio”.

Lo afferma in una nota la senatrice fiorentina del Partito democratico, Caterina Biti, a proposito del suo emendamento al decreto-legge Semplificazioni che punta a consentire il restyling degli stadi vincolati, come l’Artemio Franchi di Firenze.

“Per noi la priorità è sempre stato l’interesse dei cittadini e con questo spirito non abbiamo mai fatto mancare la presenza per essere pronti al confronto in tutti questi giorni. Finalmente, dopo anni, diamo risposta a un’esigenza che Firenze e molte altre città italiane avevano da tempo: consentire la ristrutturazione degli stadi senza vincoli irragionevoli, in tempi rapidi e con procedure certe. Questo emendamento – prosegue – contiene rigo per rigo tutte le misure previste dal testo a cui abbiamo lavorato con i colleghi del Partito Democratico, segno che avevamo costruito una norma seria ed efficace. Siamo particolarmente felici che ci sia stato riconosciuto delle altre forze politiche: è stato un gioco di squadra che andrà a beneficio delle nostre città e di tutto il mondo dello sport”, conclude.

Con questo accordo, la Fiorentina potrà attuare il restyling totale del Franchi senza i vincoli della soprintendenza. Una grande notizia per Commisso, una sua vittoria dopo le battaglie degli ultimi mesi.

LEGGI ANCHE, IL MILAN VUOLE CHIESA, OFFERTI 20 MILIONI PIÙ PAQUETÀ ALLA FIORENTINA. I DETTAGLI

Sport Mediaset, il Milan vuole Chiesa, alla Fiorentina 20 milioni più Paquetà

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO