Con 6 gol in 15 gare, Marco Benassi si sta confermando tra i centrocampisti migliori del campionato italiano e anche per questo motivo l’Inter ha messo gli occhi sul suo ex canterano, che esordì tra ‘grandi’ proprio a Milano. Il club nerazzurro però potrebbe muoversi solo tramite il prestito con diritto di riscatto (unica operazione che permetterebbe di inserirlo nella lista Uefa per l’Europa League), e allora difficilmente la Fiorentina accetterà di privarsi a gennaio di un titolare.

Lo scrive oggi Tuttosport, che aggiunge: “I nerazzurri, però, potrebbero avere argomenti interessanti per la Fiorentina per giugno, quando potrebbe andare in scena il riscatto per un giocatore che il ds Corvino valuta intorno ai 20 milioni – si legge -. Innanzitutto Karamoh: il 20enne esterno d’attacco francese, in questa stagione in prestito al Bordeaux, è un elemento che piace molto al ds viola che già la scorsa estate aveva sondato il terreno per averlo in prestito.

A fine annata Karamoh rientrerà all’Inter e potrebbe essere una moneta di scambio perfetta per saldare il conto con la Fiorentina che potrebbe trovarsi nella situazione di trovare un sostituto a Chiesa. E sempre nel capitolo esterni va inserito Candreva, sicuramente in uscita dall’Inter a fine stagione, sempre che non arrivi un’offerta interessante già a gennaio.

A completare il cerchio Gagliardini: il centrocampista si trovò benissimo con Pioli all’Inter e a fine campionato pure lui potrebbe trovarsi nella situazione di valutare il futuro. L’ostacolo, per quanto riguarda Candreva e Gagliardini, è rappresentato dall’ingaggio: in particolare l’esterno guadagna più di 3 milioni, contro l’1.7 percepito da Chiesa, primo nel monte stipendi viola”.

 

Internews.com