21 Settembre 2020 · 05:15
17.2 C
Firenze

Torna di moda l’ipotesi restyling del Franchi ma… chi paga gli interventi?

E se alla fine restasse solo l’idea della copertura dello stadio Franchi, con qualche intervento leggero per creare spazi commerciali e di ristorazione sotto le curve? Niente stadio nuovo alla Mercafir, insomma, né a Campi Bisenzio? Aggiungendo che semmai deve essere il Comune di Firenze, proprietario dell’impianto sportivo tutelato come monumento storico dalla soprintendenza, a soste- nere le spese per un suo ammodernamento. Non solo, la società viola avrebbe molti dubbi sul bando per l’acquisto dell’area sud della Mercafir — le offerte vanno presentate entro il 7 aprile — considerato troppo restrittivo e vincolante. Mentre sul Franchi l’«obbligo» per Palazzo Vecchio sarebbe dedotto dal fatto che secondo la convenzione tra Comune e Fiorentina sul Franchi e i Campini (per il quale i viola ogni anno versano a Palazzo Vecchio 1,1 milioni di euro) la manutenzione ordinaria e straordinaria spetta all’amministrazione comunale. Unica certezza, nel 2020 il Comune spenderà 1,2 milioni sullo stadio di manutenzione straordinaria e 350.000 euro per quella ordinaria, compreso la vernice per l’esterno e le nuove zolle per il prato di gioco. Commisso tornerà a Firenze solo tra un paio di settimane e forse allora si capirà di più. Ma intanto torna di attualità il futuro del Franchi, che secondo il soprintendente Andrea Pessina può essere coperto. A riportarlo è Il Corriere Fiorentino.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Conta più il futuro di Campo di Marte o quello della Fiorentina? Se contasse più il futuro viola…

Nella giornata di oggi Rocco Commisso ha svolto un sopralluogo allo stadio Franchi. La nuova legge approvata rappresenta una svolta per lo stadio Franchi...

Commisso: “Stadio Franchi? Ieri mi è caduto in testa un pezzo di cemento. Chiesa? Può andarsene se…”

"Iachini ha meritato di essere riconfermato - ha detto Rocco Commisso, presidente della Fiorentina a 90° Minuto -, è arrivo in un periodo negativo...

CALENDARIO