28 Gennaio 2022 · 09:12
7.7 C
Firenze

Spalluto ringrazia Vlahovic: “È il mio esempio. Obiettivo? Voglio dieci gol col Gubbio”

Samuele compirà 21 anni il prossimo 15 febbraio

Samuele Spalluto è il bomber del momento in serie C, infatti con i suoi 4 gol, di cui tre consecutivi sta contribuendo alla risalita del Gubbio, ora al nono posto con 23 punti ed in piena zona playoff. Il centravanti salentino, è originario di San Pietro Vernotico, paesino che ha dato i natali nientemeno che a Thiago Alcantara. Nel club rossoblù è in prestito fino a giugno, insieme ad un altra pianticella viola, il portiere titolare della rosa ovvero Simone Ghidotti. Labaroviola lo ha contattato in esclusiva.

Buongiorno Samuele, tre partite da titolare altrettanti gol. Come ci si sente?

“Sono contentissimo, sto finalmente trovando la continuità che cercavo e ne traggo i benefici. All’inizio non è stato semplice integrarsi nel calcio professionistico, qui in ogni campo è una battaglia con calciatori di ottima esperienza”.

Come cominciò il tuo legame col calcio?

“In principio facevo kick-boxing, poi a dodici anni ho cominciato alla Corvino Academy, da lì sino stato visionato dal Lecce che nel 2017′ mi ha ceduto al grande palcoscenico della Fiorentina”.

A quale calciatore ti ispiri?

“Ho sempre guardato con grande ammirazione Gonzalo Higuain e nel mio piccolo credo che lontanamente un po’ lo ricordo nel modo di muovermi e cercare il gol. Sono un attaccante generoso e spero che il mio futuro mi permetta di giocarmi le mie carte a Firenze”.

Cosa ti porti dietro nei tuoi anni alla Fiorentina fin’ora?

“Sono stato due anni senza essere titolare a cavallo fra la gestione Bigica e Aquilani, ma mi sono fatto forza ed ho preso nota di tutti gli insegnamenti dello staff tecnico. Posso vantarmi di tre coppe Italia ultime conquistate, con una doppietta decisiva nel match al Tardini contro la Lazio”.

Qual’è il tuo obiettivo adesso?

“Ora che mi sono sbloccato sogno e voglio arrivare almeno a dieci reti, far salire sempre più in alto il mio Gubbio e magari giocarmi i playoff”.

Come stai vivendo il momento d’oro di Vlahovic?

“Non entro nella faccenda relativa al rinnovo. Conosco Dusan col quale siamo stati compagni di squadra una stagione, è un ragazzo d’oro che non lesina mai buoni consigli. Lui mi insegna ad avere quella fame di migliorarsi sempre e non accontentarsi mai. I risultati lo stanno premiando”.

Marco Collini

LEGGI ANCHE: BROVARONE, VLAHOVIC VUOLE PRENDERE UN MUCCHIO DI SOLDI..

Brovarone: “Vlahovic vuole prendere un mucchio di soldi, gli agenti fanno cosa vuole il giocatore”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO