Manolo Gabbiadini alla Sampdoria, adesso ci siamo, dopo i contatti positivi proseguiti nelle ultime ore, è fatta per il ritorno dell’attaccante italiano in blucerchiato. Fine dell’avventura in Premier League con il Southampton e operazione chiusa sulla base di un prestito a 3 milioni di euro, con obbligo di riscatto fissato a 9 milioni, per un totale di 12 milioni che la Samp pagabili in tre anni. Per Gabbiadini, invece, contratto di quattro anni e mezzo a 1,5 milioni, bonus compresi.
Un ritorno importante quello di Gabbiadini alla Sampdoria, club nel quale dalla stagione 2013/14 al gennaio 2015 – prima del trasferimento al Napoli – aveva espresso il suo massimo potenziale. L’attaccante classe ’91 arriverà in Italia martedì prossimo, giornata in cui svolgerà le visite mediche prima di firmare il nuovo contratto con la società del presidente Ferrero. Decisiva la volontà del giocatore, così come il lavoro dell’agente Silvio Pagliari, che oltre ad essere stato in grado di far scendere la richiesta iniziale di 16 milioni ai 12 con i quali il club blucerchiato ha concluso l’affare, ha fatto in modo che l’operazione si potesse chiudere a titolo definitivo, condizione importante sia per il giocatore – che così non dovrà tornare al Southampton –  sia la Sampdoria, che in questo modo può fare un investimento non solo provvisorio ma anche per la prossima stagione.

Fonte: sport.sky.it