5 Dicembre 2021 · 12:33
10.7 C
Firenze

Sconcerti: “La Fiorentina ha perso l’occasione di prendere Sarri. Doveva parlarci Commisso, non Pradè”

Le parole di Mario Sconcerti ai microfoni del Pentasport, trasmissione di Radio Bruno Toscana

Mario Sconcerti, opinionista televisivo ed ex direttore della Cecchi Gori Group, è intervenuto ai microfoni del Pentasport, trasmissione di Radio Bruno per parlare dei temi caldi in casa Fiorentina. Ecco le sue parole:

IACHINI-PRANDELLI “Iachini deve solo gestire 10 partite e fare quello che sa fare meglio con un buon vantaggio. Prandelli? C’è un momento in cui la vita va avanti e deve decidere se continuare. La parte delle offese mi lascia invece allibito e non capisco come si riescano a trovare modi così per affondarlo”.

NUOVO ALLENATOREA me piacerebbe uno come Sarri e mi dispiace che si sia persa l’occasione di portarlo a Firenze. La Fiorentina se l’è giocata male, avrebbe dovuto far parlare il presidente, non il DS. Mi piacerebbe uno come lui anche se penso che un fiorentino a Firenze avrebbe grandi problemi. Sono convinto che la squadra sarà buona il prossimo anno“.

STADIO “Siamo fra le poche squadre a non avere debiti con le banche e il patrimonio sociale è cresciuto. Ora non bisogna sbagliare le scelte investendo nella maniera giusta. A Firenze abbiamo avuto la sfortuna che sia un monumento storico, non possiamo farci niente. Per fare un impianto fatto bene ci vogliono fra i 300 e i 500 milioni: per ripagarlo serve praticamente comprare un quartiere. Altrimenti si può anche spendere meno, ma il risultato poi è quello che è, anche a livello di introiti”.

LEGGI ANCHE:

BUCCHIONI: “DIMISSIONI PRANDELLI? NON SONO SORPRESO. CALLEJON STARÀ FUORI ANCHE CON IACHINI”

Bucchioni: “Dimissioni Prandelli? Non sono sorpreso. Callejon starà fuori anche con Iachini”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO