1 Dicembre 2021 · 17:19
8.7 C
Firenze

Rebic: “Alla Fiorentina fu un disastro, io non sapevo l’italiano, Montella l’inglese. Ma il vero problema…”

"Mi avevano detto: “Avremo due punte, Mario Gomez e Giuseppe Rossi. Poi c’è Ilicic, tu sei il quarto. Ma invece..."

In un intervista a Sport week Ante Rebic ha parlato del suo passato alla Fiorentina. Queste le sue parole:

“Andai in Italia alla Fiorentina troppo presto? Nei primi due anni da professionista a Spalato avevo segnato 5 e 10 gol. Decido di provare a un livello più alto, ma forse non ero pronto per l’Italia. Io non conoscevo l’italiano, Montella non sapeva l’inglese. Ma il problema vero è stato non giocare. Mi avevano detto: “Avremo due punte, Mario Gomez e Giuseppe Rossi. Poi c’è Ilicic, tu sei il quarto”. Si fanno male prima Gomez e poi Rossi, penso: è arrivato il mio momento. Invece niente”.

Il croato poi prosegue: “Così me ne andai al Lipsia. Sei mesi, l’allenatore è Paulo Sousa. Gioco soprattutto in Coppa Italia e Europa League. In campionato meno, ma tre volte su quattro dall’inizio. Ero nei quattro di centrocampo del 3-4-3, coprivo tutta la fascia. Era il 2016, l’anno dell’Europeo. Non volevo rischiare di perderlo, così chiedo al mio procuratore di mandarmi da qualche altra parte, non importava dove, purché giocassi. Così vado al Verona, ma il c.t. Cacic non mi convocò lo stesso in nazionale. Peggio per lui: fu eliminato agli ottavi”.

Gazzetta, la Fiorentina frena il riscatto di Rebic. Il Milan studia una soluzione diversa con l’Eintracht

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Campionato_europeo_di_calcio_2016

 

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO