26 Gennaio 2022 · 02:18
2.6 C
Firenze

Pedullà toglie la Fiorentina dalla corsa per Alvarez: “Derby italiano tra Inter e Milan”

Alfredo Pedullà ha fatto il punto della situazione riguardo Alvarez, il centravanti del River classe 2000 accostato anche alla Fiorentina

Questo quello che scrive il noto esperto di mercato Alfredo Pedullà riguardo Julian Alvarez, il centravanti del River classe 2000 su cui la Fiorentina aveva messo gli occhi:

“Julian Alvarez: tutti pazzi per lui. Non solo Baccin per l’Inter, anche il Milan è in Argentina con Geoffrey Moncada, l’uomo chiave del mercato rossonero, il riferimento più importante per Maldini e Massara. Moncada si è affidato a Ramon Madoni, una sorta di Mino Favini sudamericano, scopritore di numerosi talenti (Tevez in testa) e in ottimi rapporti con il Milan.

Si profila un bel derby italiano per Il classe 2000 del River Plate: il Milan si è mosso prima, ma l’Inter – particolare importante – può contare su due ambasciatori di spessore come Milito e Zanetti. La volontà del ragazzo é quella di giocare fino a maggio con il suo attuale club, in modo da avere totale visibilità in vista di Qatar 2022. Quindi la soluzione potrebbe essere quella di prenderlo e di lasciarlo fino alla prossima estate, più o meno come fecero i nerazzurri nel caso di Lautaro Martinez. Una soluzione che evidentemente andrebbe bene allo stesso Milan.

E la Juve? Ha tenuto un osservatore, come già raccontato, per le ultime tre partite del River – con tanto di accrediti – ma per il momento ha deciso di non presentare offerte, vedremo se gli scenari cambieranno. Ricordiamo che il contratto di Julian scade a dicembre 2022 e che la clausola è di 25 milioni di dollari più il 24 per cento di imposte per un totale di circa 25 milioni di euro. Su Alvarez ci sono con forza due club spagnoli: Atletico Madrid e Siviglia. Presto entreremo nel vivo”

SALAH TORNA A PARLARE DELLA FIORENTINA

Salah: “I tifosi della Fiorentina erano fantastici, mi amavano. Mi hanno aiutato a crescere”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO