21 Ottobre 2021 · 01:15
14 C
Firenze

PAGELLE VIOLA: VLAHOVIC UNA FURIA, GONZALEZ ESORDIO E GOL, MALEH POSITIVO

Le pagelle dei giocatori viola

Queste le pagelle dei giocatori della Fiorentina dopo aver affrontato il Cosenza in Coppa Italia:

TERRACCIANO: 6, spettatore non pagante della contesa.

VENUTI: 7, buono il cross al 9′ per Vlahovic giunto in fase offensiva con sovrapposizione. Al 52′ trova uno splendido gol servito da Callejon su angolo, riceve e sgancia un missile col mancino che dopo il bacio alla traversa s’insacca.

MILENKOVIC: 6.5, Matosevic al 34′ compie un miracolo sul suo colpo di testa arrivato dal cross di Biraghi. Per il resto normalissima amministrazione.

PEZZELLA: 5.5, al 16′ si mangia un gol fatto potendo battere a rete – sugli sviluppi di un calcio d’angolo – da pochi passi, palla alta. Sua la torre per il 3-0 di Vlahovic. Al 54′ viene ammonito per un fallo al limite dell’area dopo aver rincorso per svariati metri. Al 90′ sciupa una buona chance di testa sempre sugli sviluppi di un corner mandando di molto a lato nonostante l’ottima posizione.

BIRAGHI: 6.5, al 34′ offre prima a Milenkovic (salvato da un miracolo di Matosevic) e poi a Nico Gonzalez – traversa – due grandi cross. Dopo 2′ serve un cioccolatino analogo al precedente a Gonzalez lasciato solo, che trova il 2-0. Nel secondo tempo i suoi cross sono forse troppo sballati, complice la stanchezza.

BONAVENTURA: 6.5, al 16′ riceve bene da Maleh e calcia con il mancino, la sfera esce di un soffio. Altalenante durante la gara, ma quando si accende è sempre pericoloso e ficcante. (Dal 76′ BENASSI: s.v.).

PULGAR: 6.5, non è una novità il suo “non rubare l’occhio”, ma è sempre ben posizionato, tocca tantissimi palloni e non li sbaglia. (Dal 87′ BIANCO: s.v.).

MALEH: 7, personalità, qualità e quantità. Ne sentiremo parlare senz’altro, Italiano con questa scelta dimostra alla società che lo vuole tenere in rosa? Quien sabe, ma il ragazzo merita, ed il Franchi – spesso – lo applaude. (Dal 69′ CASTROVILLI: 6, normale amministrazione).

CALLEJON: 6, nel primo tempo è forse il più sottotono della squadra poi al 62′ spara con il mancino da dentro l’area ma Matosevic si supera allungandosi. (Dal 69′ SAPONARA: 6, buon cross per Sottil al 78′).

VLAHOVIC: 8, al 3 ‘trova subito il vantaggio depositando in rete l’assist di Gonzalez. al 9′ spara alto l’assist di Venuti con il destro, buono pero il suo anticipo. La doppietta arriva allo scadere del primo tempo raccogliendo in una bellissima girata la torre di Pezzella. Lotta come un leone sfiorando la tripletta al 62’. Al 66′ si gira in un fazzoletto e calcia sul secondo palo colpendolo. Corre come un matto, ha una cattiveria agonistica allucinante. Giocatore di una qualità assoluta.

NICO GONZALEZ: 7.5, al 2′ è suo il primo squillo con una buona conclusione sventata da Matosevic, solo un minuto dopo pressa ed offre l’assist per Vlahovic in piena area di rigore. Al 34′ colpisce una traversa di testa sugli sviluppi di un corner. Il gol è rimandato di solo 3 minuti e con lo stesso movimento (colpevolmente lasciato solo dalla difesa calabrese) bagna il suo esordio con una rete. Al 50′ bella bordata dalla distanza sventata da Matosevic. (Dal 69′ SOTTIL: 6, prova il gol al volo al 78′ ma la sfera va a lato di un metro. Italiano lo richiama per i suoi preziosismi).

ITALIANO: 6.5, la squadra è indubbiamente di gran lunga superiore e lo dimostra gestendo il possesso della sfera con larga maggioranza. Supremazia territoriale evidente, e la squadra sembra assimilare il suo lavoro. La scelta di Maleh – a sorpresa – ha pagato, il suo 4-3-3 è moderno, fluido. Forse tardivi i cambi ma l’unico neo – che ci sentiamo di evidenziare – è la difesa che, trovatasi scavalcata, rincorre per troppi metri, e la dinamica del giallo a Pezzella ne è la prova, e se con il Cosenza è gestibile, con altre squadre forse no. Ma stasera, nel complesso è trovare il pelo nell’uovo.

Gabriele Caldieron

Dall’Inghilterra, trattativa tra Fiorentina e West Ham per Milenkovic interrotta, c’è il Tottenham

Dall’Inghilterra, trattativa tra Fiorentina e West Ham per Milenkovic interrotta, c’è il Tottenham

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO