27 Luglio 2021 · 05:16
22.7 C
Firenze

Nuovo stadio alla Mercafir o a Campi Bisenzio? Ecco tutti i pro e i contro delle due aree

di Lorenzo Bigiotti

Complice anche la sosta per le nazionali, il tema stadio è diventato il più dibattuto negli ultimi giorni per quanto riguarda le notizie viola. Ci sono grandi discussioni su quale potrebbe essere l’area dove dovrebbe sorgere lo stadio. Nardella lo vuole assolutamente nel comune di Firenze, mentre il sindaco di Campi si è detto pronto ad ospitarlo nel suo comune.

Ma alla Fiorentina dove converrebbe costruire? Ecco le problematiche e i vantaggi delle due zone.

Stadio a Campi

PRO

-Velocità di costruzione

-Area già libera

CONTRO

-Problemi burocratici con il sindaco della città metropolitana (Nardella) che si è messo di traverso

-Pessima viabilità, zona trafficata sopratutto la domenica, ed infrastrutture carenti

-Manca variante urbanistica

Stadio alla Mercafir

PRO

-Variante già approvata nel 2012 dal sindaco Renzi

-Stadio nel comune di Firenze

-Viabilità già ottima, con autostrada e Tramvia a due passi

CONTRO

-Difficoltà nel spostare i mercati

-Tempi burocratici lunghi per iniziare i lavori

-Costo maggiore perchè la liberazione del terreno è carico della Fiorentina

-Mancanza di una data certa per il termine dei lavori

Riepilogo

Lo stadio alla Mercafir sarebbe il migliore come posizione geografica, ma ad oggi uno stadio a Campi Bisenzio, sarebbe più semplice da costruire a livello burocratico, si potrebbe concludere i lavori con maggiore celerità e il costo dell’opera sarebbe inferiore. E’ probabile che la Fiorentina posso preferire quest’ultima zona, ma per il momento è ancora prematuro dire con certezza quello che vorrà fare Commisso col nuovo stadio.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Sport1, lo svincolato Boateng rifiuta la Fiorentina: vuole giocare la Champions. Ci prova il Siviglia

Jerome Boateng rifiuta Fiorentina e Lazio. Il difensore ex Bayern vuole giocare la prossima Champions League

CALENDARIO