30 Novembre 2021 · 09:28
0 C
Firenze

Montella si affida ai suoi senatori: Pezzella, Ribery, Boateng e Badelj per battere l’Inter

Oggi il Corriere Fiorentino sottolinea che sette mesi dopo la faticosa salvezza raggiunta all’ultima giornata, Montella si trova ancora nella bufera. Oggi la situazione sembra addirittura più complicata: Questo per la Fiorentina, è il peggior inizio di campionato dal ritorno in Serie A, nel 2004/2005. Sedici anni fa, dopo 15 giornate,i viola avevano 19 punti, ben 3 in più rispetto a ora. E quella squadra si salvò all’ultima giornata.

Se Montella ha le sue responsabilità la società è consapevole che la rosa è stata costruita male: mancano leader che possano aiutare i giovani nei momenti più complicati. Anche per questo i primi allenamenti dell’Aeroplanino potrebbero essere ancora nello spogliatoio, ovvero quei senatori rimasti fuori nelle ultime sfide: dal capitano Pezzella fino a Ribery passando per Boateng e Badelj.

Intanto ieri il tecnico ha nuovamente parlato al gruppo prima della seduta di scarico, poi si è confrontato con Barone e Pradè a pranzo. L’allenatore sa che la sua posizione è in bilico, ma non vuole gettare la spugna nonostante la piazza spinga l’esonero. Dal canto suo la società ha intenzione di tenere fede a quanto dichiarato nel dopo partita di Torino, mantenendo intatta la speranza di una reazione e rimandando alla prossima stagione, o alla sosta natalizia a seconda dei risultati, un eventuale cambio.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO