27 Novembre 2021 · 22:31
8.8 C
Firenze

La Nazione, ma quale calo di tensione, sonnellino di Milenkovic. Ora segno della croce contro la Roma

Uno zero a zero scritto che si è trasformato in una sconfitta allo scadere per l'errore di Milenkovic, ecco il commento su La Nazione

Questo quello che scrive il giornalista Paolo Chirichigno su La Nazione riguardo la partita della Fiorentina persa a Udine:

“Finisce con un grande sbadiglio, un po’ come era iniziata la non partita Udinese-Fiorentina. Unico sussulto, il gol sul groppone preso negli ultimi minuti dai viola. Calo di tensione? Ma quale tensione, in una gara spesa nell’affannosa ricerca di un filo di gioco? Più facile propendere per un sonnellino extra di Milenkovic, che con la punta del ginocchio tiene in gioco Nestorovski, libero di battere di testa. Altra trasferta, altra sconfitta (la numero 11 in stagione) per una Fiorentina che non riesce a sviluppare un discorso tattico presentabile, da serie A.

E pensare che la stessa Udinese si era adeguata alla ninna nanna generale, se si eccettuano i tiri di De Paul e Arslan fuori di poco. Per i viola, un mezzo tentativo ravvicinato di Vlahovic finito addosso a Musso. Altro che continuità, qui c’è ancora da trovare in filo logico che illumini la strada, la Fiorentina ne è sprovvista. Il terz’ultimo posto è a sette punti e la zona di galleggiamento non consente distrazioni ulteriori. E’ dura di questi tempi appassionarsi alla squadra viola, che sta facendo di tutto per tenere a distanza non tanto le avversarie quanto la propria gente. Partite come quella di oggi lasciano il segno più della sconfitta, sono un danno alla classifica e all’immagine, anche se non c’era da aspettarsi nulla di diverso. La squadra va a due all’ora, l’Udinese mantiene la stessa andatura ma dà lo strappo giusto all’86’. Mercoledì al Franchi c’è la Roma, farsi il segno della croce potrebbe non bastare”

LO SFOGO DI PRADE’ A FINE PARTITA: “SONO INCAZZATO NERO”

Pradè: “Sono incazzato nero, anche il pareggio ci sarebbe andato stretto. Non so cosa dire”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO