25 Ottobre 2021 · 14:13
17.8 C
Firenze

Italiano ha chiesto alla società di non pressare Vlahovic adesso. Suo procuratore è sparito

Vlahovic ha il rinnovo pronto sul tavolo, il suo procuratore è sparito e la Fiorentina vuole una risposta. Ma domenica a Firenze arriva il Napoli

Firenze, stadio A.Franchi, 28.08.2021, Fiorentina-Torino, foto Lisa Guglielmi. Copyright Labaroviola.com

Sono giorni molto caldi per il rinnovo di Dusan Vlahovic, il centravanti viola con il contratto in scadenza nel 2023 ancora non ha rinnovato il suo contratto con la Fiorentina. Un rinnovo che la Fiorentina ha offerto al giovane talento serbo: contratto per 5 anni da 4 milioni netti a stagioni piu bonus. Una grandissima offerta.

Probabilmente nessuno potrà offrire un contratto più ricco a Vlahovic in questo momento.

Ma Vlahovic, aldilà delle belle parole che non mancano mai, non ha mai fatto avere nessuna risposta alla Fiorentina. Il rinnovo è stata proposto, le cifre sono note. Manca solo la sua firma. Che non arriva.

In questo momento quello che manca è il lascia passare del suo procuratore, che non si fa trovare, è letteralmente irrintracciabile e quindi la proprietà viola vuole pressare Vlahovic nel prendere velocemente una decisione. Ma questa è una settimana importante in casa Fiorentina, quella che porta alla partita contro il Napoli e dunque Italiano ha chiesto alla società di non pressare troppo il suo attaccante.

Bisognerà aspettare la sosta per le nazionali per saperne di più, con Rocco Commisso che avrebbe voluto dare lui l’annuncio prima della sua ripartenza verso gli Stati Uniti, un rinnovo di vitale importanza.

Flavio Ognissanti

IACHINI PARLA “SENZA TIFOSI E CON IL COVID SONO ARRIVATO DECIMO”

Iachini: “Ho fatto arrivare la Fiorentina al decimo posto con il Covid, figuriamoci adesso…”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO