21 Ottobre 2021 · 09:34
14.8 C
Firenze

Italia Nostra rinuncia al ricorso contro il Viola Park. Hanno vinto i tifosi viola e la Fiorentina

A Giugno il ricorso contro il Viola Park presentato dall'associazione Italia Nostra è stato ritenuto inammissibile dal Tar, adesso la rinuncia definitiva

Bagno a Ripoli (FI), visita organizzata per la stampa nel Viola Park, accompagnati da Rocco Commisso, Joseph Commisso, Joe Barone e l’architetto Marco Casamonti 2021-05-18 © Niccolò Cambi/Massimo Sestini

In teoria ci sarebbero ancora dieci giorni alla scadenza dei termini di legge per la presentazione, da parte di Italia Nostra, del ricorso al Consiglio di Stato contro il Viola Park. Ma QuiAntella è in grado di anticipare che l’associazione ambientalista non darà seguito alla procedura di appello nei confronti della sentenza del Tar Toscana che lo scorso 14 giugno (vedi articolo) definì “inammissibile” il ricorso per la ritardata presentazione di alcuni documenti.

“Il nostro consiglio nazionale avrebbe dovuto prendere una decisione sulla presentazione dell’appello nei confronti della sentenza del Tar – dice Leonardo Rombai, presidente della sezione fiorentina di Italia Nostra – Ma non si è mai riunito e ormai i termini stanno per scadere e non c’è più tempo: per questo escludo la presentazione del ricorso. Fra l’altro, proprio in questi giorni, siamo in fase elettorale per il rinnovo degli organi dirigenti nazionali”.

Secondo i legali fiorentini dell’associazione, a quanto riferisce lo stesso professor Rombai, ci sarebbero stati i margini per il ricorso al Consiglio di Stato: “Restiamo convinti che questa operazione urbanistica non si doveva fare e dispiace per il gran lavoro che abbiamo fatto”. Lo riporta Qui Antella

QUARTA, GONZALEZ E PULGAR A RISCHIO FORFAIT CONTRO L’ATALANTA CAUSA NAZIONALI

Gonzalez e Quarta a rischio forfait contro l’Atalanta, non tornano in tempo dall’Argentina

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO