20 Maggio 2024 · Ultimo aggiornamento: 23:49

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
KALINIC E SIMEONE INSIEME NELLA FIORENTINA. IDEA REALE O SOGNO DI MERCATO?
Calciomercato

KALINIC E SIMEONE INSIEME NELLA FIORENTINA. IDEA REALE O SOGNO DI MERCATO?

Flavio Ognissanti

11 Agosto · 14:36

Aggiornamento: 11 Agosto 2017 · 14:38

Condividi:

Giovanni Simeone alla Fiorentina, Nikola Kalinic al Milan.

È questo lo scenario di mercato che ormai da mesi sembra dover esserci in casa viola. L’accordo con il Genoa pare ormai esser raggiunto sulla base di 17/18 milioni di euro. Diversa la situazione per Nikola Kalinic che ha comunicato ufficialmente la sua voglia di andare al Milan ma la società rossonera non ha ancora trovato l’accordo con Corvino che chiede 30 milioni di euro.

Simeone, a dire il vero, è stato già bloccato a giugno dalla società viola con un accordo immediato tra l’entourage del calciatore e gli uomini di mercato della Fiorentina. 

Corvino però, prima di prendere Simeone, vuole vendere Kalinic perché il calciatore classe 95 argentino andrà a sostituire proprio il croato nella formazione di Stefano Pioli. O almeno questo è il progetto del direttore generale pugliese. La cessione di Kalinic al Milan sarebbe dovuta essere molto più rapida e veloce almeno da quello che si aspettavano in casa viola. Ma la realtà racconta di una trattativa che in realtà non è mai partita con i rossoneri che non si sono mai seduti a trattare con la Fiorentina data l’alta richiesta di 30 milioni per il cartellino del bomber croato.

E quindi adesso cosa succede?

Da una parte Simeone che si avvicina sempre di più a Firenze e dall’altra un Milan che ogni giorno che passa si allontana sempre di più da Kalinic.

Da qui la pazza idea che sta prendendo sempre più largo nelle idee di casa gigliata. Prendere Simeone e tenere Kalinic.

Questa potrebbe diventare quasi una scelta obbligata della Fiorentina che di certo non può aspettare in eterno il Milan per Kalinic e allo stesso tempo deve ormai prendere Simeone dati gli accordi presi sia con la società di Preziosi e sia con l’attaccante. Per rispettare questo accordo il grifone ha addirittura rispedito al mittente le offerte, pari a quella viola, di Torino e Tottenham.

La Fiorentina in questo caso andrebbe a disporre di un attacco di altissimo livello composto da due grandi centravanti del nostro campionato. Un piccolo grande regalo sia per Pioli, che in questo modo potrebbe adottare più schemi tattici, sia per i tifosi viola che in questo modo caricherebbero di meno pressioni il giovane argentino e si godrebbero una coppia d’attacco come mai vista negli ultimi anni.

Se questa possibilità si possa trasformare in realtà dobbiamo solo aspettare una settimana con Babacar che a quel punto sarebbe ufficialmente in uscita dalla Fiorentina.

 

Flavio Ognissanti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio