12 Aprile 2021 · 07:49
12.5 C
Firenze

I nomi per la prossima panchina della Fiorentina. Per un progetto che duri

Continua il casting in casa viola per il prossimo allenatore. La figura dovrà essere legata ad un progetto che duri nel tempo

Sulle pagine de La Nazione c’è un’ampia carrellata dei nomi possibili per la panchina della Fiorentina per la prossima stagione, con accostamenti anche lontani, vedi Italiano dello Spezia e Dionisi dell’Empoli, per proseguire con Conceicao del Porto e l’opzione Blanc. La figura del nuovo allenatore dovrà essere legata ad un progetto che duri nel tempo: in questo caso il sogno è Sarri, tale rimarrà finché non firmerà il suo prossimo contratto. C’è stato un sondaggio per Pippo Inzaghi, che ha trovato gioie a Benevento.

Si passa poi a nomi più autorevoli: Gattuso, di lui si parla da diversi giorni, anche se c’è molta concorrenza. Altro nome che stuzzica e non poco è quello di Simone Inzaghi, ancora in fase di consultazione con la Lazio. Su di lui la Fiorentina fa sul serio: ingaggio molto alto e garanzie tecniche a sua disposizione, per un allenatore abituato a frequentare le parti alte della classifica portando trofei nella capitale . De Zerbi del Sassuolo piace, ma ci sono dei dubbi legati alla durata e alla pazienza che il tutto implicherebbe. Si finisce con Juric: già vicino alla panchina viola prima dell’inizio della scorsa stagione, Pradè proverà una seconda volta ad assicurarselo. Ma rispetto allo scorso anno, su di lui c’è l’occhio vigile di Napoli e Lazio.

GRAZIANI: VLAHOVIC HA FATTO PASSI DA GIGANTE, SPERO CHE RINNOVI E SIA RICONOSCENTE 

Graziani: “Vlahovic ha fatto passi da gigante. Spero che rinnovi e sia riconoscente”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Pradé: “Giocato alla pari contro l’Atalanta, potevamo vincere. Episodio del rigore da rivedere”

🎥 | PRADÈ Il commento del Direttore Sportivo dopo #FiorentinaAtalanta#ForzaViola 💜 #Fiorentina pic.twitter.com/bnHOdkPMbQ — ACF Fiorentina (@acffiorentina) April 11, 2021 Il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè...

Liscia nel primo tempo, frizzante nel secondo. Partita buttata, peccato

Atteggiamento sbagliato nel primo tempo. Buona la ripresa L’avrei voluta quanto meno pareggiare, solo per guardare la faccia di Gasperini, un uomo che non si...

CALENDARIO