Di Francesco porterebbe a Firenze Berardi e Duncan, Semplici la sua freccia Lazzari

Secondo La Nazione è lotta a due per la prossima panchina della Fiorentina. E ci sono già i pupilli prenotati..

0
379

La Fiorentina potrebbe ristringere a breve il numero dei candidati alla panchina del futuro (due, ovvero Di Francesco e Semplici), ci sono giocatori che potrebbero essere indicati con decisione alla società come rinforzi indispensabili. Già dalle prime indiscrezioni, lontane ormai qualche settimana, si è voluto accostare il nome di Di Francesco a quello di Domenico Berardi, attaccante degli emiliani sicuramente sul mercato che potrebbe così seguire a Firenze il suo allenatore attuale.

Ma c’è un altro punto di forza del Sassuolo a firma Di Francesco che potrebbe rivelarsi un ottimo investimento per la squada. Si tratta di Alfred Duncan, mezz’ala sinistra e quindi elemento essenziale per completare l’asse mediana che la Fiorentina andrebbe a realizzare con l’arrivo del nuovo allenatore. Un fedelissimo, insomma, sia come uomo spogliatoio sia a livello tattico. E il Sassuolo potrebbe non opporsi al suo addio davanti all’offerta giusta.

Uno dei punti di forza negli undici della Spal di Leonardo Semplici è Manuel Lazzari. Esterno di centrocampo puro e a tutta fascia (soprannominato la Freccia). Il giocatore (classe 1993) seguirebbe più che volentieri Semplici nell’avventura fiorentina e per la Spal la sua cessione rappresenterebbe senza dubbio un bel colpo (in positivo) sul bilancio del prossimo anno.
La Nazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui