19 Gennaio 2021 · 03:49
0.3 C
Firenze

Fiorentina-Cagliari, non solo nel segno di Davide: tanti incroci ed obbiettivi comuni

Fiorentina-Cagliari non è una sfida qualsiasi, una partita ricca di incroci,sorprese e legami emotivi importanti, come quelli legati a Davide

Fiorentina-Cagliari non sarà mai una partita come le altre.

Sono tantissimi gli intrecci che legano queste due squadre, a partire chiaramente dall’amore e l’affetto provato per Davide, che ha giocato per entrambe le squadre conquistandosi la stima dei tifosi, e non solo cagliaritani e fiorentini, ma anche quelli avversari, che vedevano in lui un avversario leale e rispettoso, un nemico, ma anche amico allo stesso tempo.

Tutti aspetti che hanno portato Davide ad essere ciò che era e che rappresenta tutt’oggi, un personaggio inimitabile per la sua semplicità e per il suo carisma.
La sua mancanza è stato un colpo durissimo, lo abbiamo provato tutti; una mancanza improvvisa, una voragine interna.
Domani sarà l’ennesima occasione per ricordarlo, a distanza di pochi giorni dal suo compleanno, sperando che sotto la sua anima protettrice questa possa rivelarsi una stagione importante in casa Fiorentina, sotto tutti i punti di vista.

Fiorentina-Cagliari però non è solo la partita di Davide: sono tanti infatti gli Ex della sfida e tanti gli obbiettivi di mercato che si potranno mettere in mostra davanti ai propri ammiratori.

L’Ex per definizione di Fiorentina-Cagliari non può non essere il Cholito Simeone.
Attaccante con un passato in viola che potrebbe essere paragonato a una montagna russa, un periodo caratterizzato da sue grandi prestazioni alternate a mesi di digiuno sotto porta.
Un rapporto non proprio felice quello tra l’argentino e il tifo, fratturatosi dopo alcune sue gesta non molto gradite verso la Curva Fiesole.
A inizio era Commisso Vincenzo Montella non ci vuole puntare, e parte per Cagliari.

Contro i viola è già andato a segno l’anno scorso, in un triste Cagliari-Fiorentina finito 5-2 per i sardi.
Un grande colpo di tacco porta la viola sotto il 3-0 dopo appena 34 minuti.
Esultanza piena di lacrime rivolte a Davide, suo ex compagno proprio a Firenze.

Oltre a Simeone, in campo domani scenderà anche Riccardo Sottil, esterno d’attacco di proprietà della Fiorentina in prestito al Cagliari fino a giugno.
Un’operazione intelligente, che ha permesso al giovane figlio d’arte di poter esprimersi al meglio grazie al 4-3-3 di Di Francesco.
Tanta la voglia di dimostrare il suo valore, domani è l’occasione per mostrarsi agli occhi di tutti.

In campo tanti anche gli obbiettivi di mercato delle due squadre, e anche alcuni giocatori in passato molto vicini a vestire la casacca gigliata.

Partiamo da Radja Nainggolan, Joao Pedro e Diego Godin, tre perni di questo Cagliari marcato Di Francesco, in passato molto cercati dalla Fiorentina, ma che non sono mai approdati in Viale Manfredo Fanti.

Domani per la Fiorentina sarà occasione per parlare di Pavoletti, mentre il Cagliari è assai interessato al ghanese Alfred Duncan, centrocampista viola in cerca di maggiore spazio.

Interessante anche l’aneddoto riguardante mister Di Francesco, in passato vicino a firmare con la Fiorentina; un allenatore molto stimato da Pradè sin dai tempi di Sassuolo, calcio verticale e offensivo, con difese più fragili e facilmente penetrabili.
Ogni estate si sentiva nominare lui per una possibile sostituzione in panchina ma non è mai arrivato. Che possa arrivare in futuro?

Insomma, una sfida succulenta quella che ci aspetta al Franchi, incroci umani e di mercato che potrebbero rivelarsi un fattore sorpresa in vista del match.

INTANTO ECCO LE PAROLE DI BELDÌ SU FEDERICO CHIESA

Beldì su Chiesa: “Mi ha fatto incazzare la doppietta al Milan. Le critiche a Commisso..”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Odriozola vuole restare al Real Madrid. Lo spagnolo rifiuta tutte le destinazioni

Alvaro Odriozola vuole rimanere al Real Madrid. Rifiutate tutte le destinazioni

Krastev: “Supercoppa? Speriamo di vincere. Felice di allenarmi in prima squadra, mi trovo bene”

"Sono felice di allenarmi con la prima squadra - ha detto Dimo Krastev ai canali ufficiali della Fiorentina -, mi trovo bene sia con...

CALENDARIO