DOPO I DISASTRI DI TOMOVIC IL NUOVO TERZINO DESTRO È LAURINI. CLAMOROSO DIETROFRONT SU MATI FERNANDEZ?

Pioli dice basta e richiede un terzino destro vero. Corvino prende Laurini. Intanto arrivando aggiornamenti da Mati Fernandez. Svolta in arrivo?

0
2125
Firenze, stadio Artemio Franchi, 27.08.2017, Fiorentina-Sampdoria, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com Stefano Pioli e Nenad Tomovic

Due partite perse e tanti disastri di Tomovic, schierato sia a Milano contro l’Inter che a Firenze contro la Sampdoria come terzino destro titolare è stato protagonista in negativo di entrambe le partite con due grossi errori che hanno regalato due gol sia all’Inter che alla Sampdoria.

Da anni ormai il terzino destro è un grande problema in riva all’Arno e così oggi il direttore generale della Fiorentina Pantaleo Corvino si è accorto di questa grave mancanza e ha deciso di spendere 2 milioni dei 40 disponibili per prendere il terzino destro Laurini, francese classe 89. 

I tifosi sono arrabbiati e adesso è difficile dargli torto. Laurini può essere un buon colpo se ti chiami Torino, Bologna o Lecce. Non se ti chiami Fiorentina e per natura devi arrivare tra le prime 5/6 in classifica.

Laurini arriva per colmare i disastri di Tomovic, per un terzino destro richiesto direttamente da Stefano Pioli soprattutto dopo la disfatta di ieri.

Aggiornamenti arrivano anche da Mati Fernandez, il trequartista cileno sta rifiutando tutte le destinazioni e adesso potrebbe davvero restare a Firenze. Visto l’ineguatezza di Benassi a giocare trequartista (non è scarso lui, semplicemente quello non è il suo ruolo) Mati potrebbe alternarsi con Saponara per quel ruolo e formare un buon reparto avanzato alle spalle della punta.

 

Flavio Ognissanti 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.