8 Marzo 2021 · 04:00
6.5 C
Firenze

Dal Pino sta con Commisso: “Adesso il Franchi sarà abbandonato, burocrazia blocca investimenti”

Il ministero ha preso la sua decisione sullo stadio Franchi, non potrà essere demolito ma solo coperto e le curve avvicinate. Arriva il commento di Paolo Dal Pino, che si schiera al fianco di Commisso, deluso da questa risposta

“Condivido l’amarezza e le riflessioni del Presidente della Fiorentina Commisso dopo la comunicazione di oggi da parte del Mibact. E’ triste dover constatare come in Italia la burocrazia blocchi e rallenti qualsiasi investimento volto a creare valore”. È questo il commento del Presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino dopo la comunicazione di oggi del Mibact sullo stadio Franchi di Firenze:

“La città di Firenze ha trovato un imprenditore innamorato della squadra di calcio, pronto a investire cifre importanti e il solito masochismo italiano fa di tutto per farlo scappare. Oggi è stato approvato un progetto di riforma e ristrutturazione del Franchi in cui la Fiorentina non crede e non investirà, per cui mi chiedo a cosa sia servita una decisione del genere, se non a lasciar abbandonato lo stadio visto che non sarà ristrutturato”.

“Mi spiace per la tifoseria viola e per gli appassionati di calcio, Commisso già col nuovo centro sportivo di allenamento ha dimostrato cosa è in grado di fare e avrebbe certamente trasformato in un gioiello il Franchi, che invece è destinato a diventare l’ennesima cattedrale di cemento nel deserto”. Lo riporta Calcio e finanza.

LA RISPOSTA DEL MINISTERO ALLA FIORENTINA

Il ministero risponde alla Fiorentina: “No demolizione Franchi. Si a copertura e curve vicine al campo”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Caressa: “Bloccato nel traffico a Firenze, mi portò in moto allo stadio un tifoso della Fiorentina”

Curioso aneddoto quello raccontato da Fabio Caressa nel corso della trasmissione "Il club" in onda su Sky Sport, una scena molto simile a quella...

La formula per restare in A esiste 3×12=36/2=18+26=44 ma i numeri non bastano, serve altro

Sembrava che i botti fuori al centro sportivo avessero funzionato, e invece abbiamo ripreso gol nel finale Può sembrare una formula magica ma è solo...

CALENDARIO