23 Giugno 2021 · 08:41
18.9 C
Firenze

Commisso replica: “Dalla Gazzetta altre porcherie sull’italoamericano mafioso. I tifosi sono con me”

Il Presidente Rocco Commisso torna a parlare dopo gli articoli in merito alla sua conferenza stampa

Il Presidente Rocco Commisso è intervenuto nuovamente ai microfoni del canale Social della Fiorentina per ribadire la sua posizione contro la stampa per alcuni articoli pubblicati stamani in merito alla conferenza stampa tenutasi nella mattina di ieri. Ecco le sue parole:

IACHINI “Ho sentito le parole di Iachini di questa mattina, mi ha ringraziato ma sono io che devo ringraziare lui per averci portato a questo punto alla fine della stagione”.

RISPOSTA ALLA STAMPA “Voglio ringraziare tutti i nostri collaboratori e dipendenti, sono tutti orgogliosi di quello che ho fatto ieri. Ho sentito anche i tifosi, che mi hanno mandato messaggi. Il nome di Rocco Commisso è stato il più twittato ieri in Italia. I tifosi sono con noi, come tutta Italia, in questo richiamo ai giornalisti. Sono liberi di criticare, ma non di offendere le persone. Ringrazio i tifosi per la valanga di sostegno alle mie affermazioni. Io credo che i tifosi capiscano più di tutti il lavoro fatto, anche se forse i risultati non sono perfetti e non sono quelli che volevamo, ma il lavoro c’è stato. Io adesso devo tornare a casa. La conferenza ieri era per me era finita lì, ma mi aspettavo che la casta dei giornalisti rispondesse come hanno risposto oggi”

RISPOSTA A SANDRO BENNUCCI “Ieri c’è stato un comunicato portato avanti da Sandro Bennucci, che mi ha detto che non posso rispondere alle critiche. Io dico che quando ci sono bugie, offese alla mia famiglia ed al mio nome, non ci sto. Loro hanno il diritto di criticare, io di difendermi. Ieri Sandro Bennucci, che è il leader di questo comunicato stampa, è stato in tv ed ha detto che non ha mai sentito nessuno offendere Rocco a Firenze. Non ha mai sentito il nome Rocco Benito, oppure dello Zio d’America? Se lui non ha sentito questo, come può rappresentare i giornalisti? Ieri non l’ho lasciato parlare perché quando qualcuno offende mio padre mi arrabbio a non finire. Se qualcuno ha scritto il nome di Rocco Benito per offendere mio padre non lo lascio passare, lui è stato un eroe italiano, prigioniero di guerra”.

RISPOSTA ALL’ARTICOLO DELLA GAZZETTA “Oggi c’è la conferma di quello che ho detto ieri. Qui non si critica sul calcio, qui si critica sul personale. È uscito questo articolo sulla Gazzetta dello Sport a firma di Andrea De Caro, dove mi hanno chiamato ‘Gangster americano’ oppure ‘Don Rocco’ ed infine si è parlato del Padrino. Questo è il giornalismo in Italia? Nessuno ha messo mai in evidenza quello che ho fatto in America. Per 50 anni ho combattuto gli stereotipi del considerare gli italiani emigrati come dei mafiosi. Non si vergogna il vice direttore della Gazzetta? Ha infamato tutti gli italoamericani che vivono in America. Anche loro leggono quel giornale, è umiliante. Un italiano non scrive queste porcherie nel primo giornale sportivo in Italia“.

NAPOLI Sono rimasto fino a questa partita perché non ho preso bene il 6-0 dell’andata. I ragazzi mi devono promettere che ce la metteranno tutta e porteranno orgoglio ai tifosi, perché loro giocano per i tifosi, non per i giornalisti. Speriamo di fare una bella partita. Ringrazio ancora una volta i giocatori, lo staff ed i nostri dipendenti. Tra pochi giorni tornerò in America, mia moglie vuole così”.

Di seguito il video integrale pubblicato sui canali social di ACF Fiorentina:

LEGGI ANCHE:

IACHINI: “GASPERINI HA AVUTO TEMPO, A ME NON È STATO DATO. COMMISSO VOLEVA RICONFERMARMI”

Iachini: “Gasperini ha avuto tempo, a me non è stato dato. Commisso voleva riconfermarmi”

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Pulgar si fa male con il Cile, lesione muscolare alla gamba destra, in dubbio per la Copa America

Si è fatto male il giocatore della Fiorentina Erick Pulgar con la nazionale cilena impegnata nella Copa America durante la partita contro l'Uruguay, questo...

Montella: “A Firenze ho lanciato Vlahovic e Castrovilli. Mi sono incatenato per Berardi alla Fiorentina”

Ospite della Rai l’allenatore Vincenzo Montella ha parlato delle sue passate esperienze con Catania, Fiorentina e Milan spiegando di non rimpiangere alcuna scelta: “Credo che un allenatore...

CALENDARIO