30 Novembre 2021 · 10:25
4.6 C
Firenze

Commisso: “Il mio dovere è difendere Firenze. Nedved? È molto arrogante. La battuta di Elkann…”

Queste le parole rilasciate a Radio Bruno dal presidente viola Rocco Commisso: “Rappresento Firenze e voglio difenderla. Finora non ho mai parlato di arbitri. Il mio dovere è rappresentare i fiorentini. Quando sono entrato negli spogliatoi ieri Dragowski stava tirando dei calci allora mi son detto stasera io non sto più zitto. So che Agnelli ha speso 130 milioni per il nuovo stadio, ci sta per uno così bello. Prima della partita l’ho ringraziato perché la sera prima avevo visitato l’Allianz Stadium. Nessun juventino mi ha oggetto, non ce l’ho con loro ma ribadisco non hanno bisogno degli aiuti arbitrari per vincere le gare. Nedved? È molto arrogante, all’andata al Franchi non ha nemmeno alzato la testa per salutarmi mentre in primis Buffon si è dimostrato un galantuomo e l’ho ringraziato per quanto ha fatto con la maglia dell’Italia. Pradè e Barone si sono sempre comportati bene. A Nedved se fosse un mio dirigente gli direi che non ci si comporta in questo modo. Lapo Elkann? La sua battuta è stata di cattivo gusto”.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO