Queste le parole rilasciate da Rocco Commisso all’ingresso del centro sportivo della Fiorentina: “Da bambino in Italia non prendevo mai regali dalla befana, sempre cenere e carbone, ora domani mi aspetto qualche regalo, quale? I punti. A mister Iachini dico buona fortuna. Ribery non sta tanto bene. Di Iachini mi ha colpito la grinta, la forza, è duro e so che in questi giorni ha duramente allenato i ragazzi e questo mi piace, è come me. Ho visto anch’io che Chiesa è sorridente, è rigenerato, vediamo che succede. Sono contento di lui e della squadra. Sulla Mercafir… non ho carbone da distribuire, ragioniamo e poi vediamo. Devo parlare di mercato con i direttori, vogliamo rinforzare la squadra ma non posso ancora dire nulla. Starò qui a Firenze dieci giorni, ora mi concentrerò con la squadra poi valuterò anche la questione stadio”.