16 Gennaio 2021 · 21:54
1.4 C
Firenze

Casa Mercato Viola, Battaglia idea concreta. Svolta vicina per il vice Lafont

Nell’attesa di sbloccare la situazione relativa a Marko Pjaca, la Fiorentina deve rinforzare il suo centrocampo e trovare con urgenza un portiere esperto che possa fare da chioccia a Lafont, e allo stesso tempo di sbloccare l’uscita di Dragowski.

Partiamo della porta. Siamo vicini ad una svolta per trovare un vice di esperienza. Sono rimasti in due in corsa per il ruolo. Il primo nome, quello maggiormente gradito, sarebbe quello di Stefano Sorrentino. Il portiere reputa Firenze una grande occasione ma ha chiesto la garanzia, specie in caso di Europa, di poter disputare alcune partite e non essere completamente inoperoso. Più complicato convincere il Chievo che dovrebbe andare a cercare un nuovo portiere. E’ una situazione che si può sbloccare. Il secondo nome è quello di Rafael. Il brasiliano è un portiere abbastanza esperto e non sulla via del tramonto, e la posizione contrattuale di svincolo facilita non poco la possibile operazione del club viola.

Per il sostituto di Badelj spunta un nome nuovo: Battaglia. Il giocatore piace tantissimo Corvino e rappresenta il profilo perfetto. Età giusta (27 anni), esperienza internazionale, ottima struttura fisica e buona tecnica. Il costo potrebbe essere di zero euro visto il contenzioso dello Sporting, ma prima di infilarsi in rogne legali, la Fiorentina vuole essere sicura di poter tesserare il giocatore. Nei prossimi giorni inoltre, dovrebbe arrivare l’OK definitivo per l’arrivo di Pasalic a Firenze. In chiusura, è ufficiale sempre a centrocampo, il rinnovo del prestito di Castrovilli alla Cremonese

Lorenzo Bigiotti

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Brutta notizia alla vigilia della Fiorentina per il Napoli, positivo Fabian Ruiz. Non ci sarà contro i viola

"Tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati questa mattina ai componenti del gruppo squadra del Napoli ad accezione di Fabian Ruiz. Il calciatore spagnolo...

Pres. Ordine Ingegneri Firenze: “Franchi? Pensavo si potesse demolire qualcosa. Ora servono soluzioni”

"Con il Comune di Firenze - ha detto Giancarlo Fianchisti, presidente dell'Ordine degli ingegneri di Firenze a Radio Bruno - e con Pessina avevamo...

CALENDARIO